Il podio della seconda tappa del GP Chantal Biya © Facebook
Il podio della seconda tappa del GP Chantal Biya © Facebook

GP Chantal Biya, nella seconda tappa esulta lo slovacco Canecky

La seconda tappa del Grand Prix Chantal Biya, la Yaoundé-Ebolowa di 150.6 km, ha visto come epilogo una volata sostanzialmente fra cinque elementi. A prevalere in Camerun è stato lo slovacco Marek Canecky, che ha centrato in questa maniera la prima affermazione della sua stagione.

Il trentunenne della Dukla Banská Bystrica ha regolato Didier Munyameza (Ruanda), Azzedine Lagab (Algeria), Alexandre Join (Auvergne Rhône Alpes) e Arjan Hofman (Global Cycling Team). Ritardo di 5″ per Bryan van Rutten (Global Cycling Team), Jan Andrej Cully (Dukla Banská Bystrica) e Yacine Hamza (Algeria), con il grosso della corsa a 10″. Continua a indossare la casacca di leader della corsa Azzedine Lagab, che ora vanta 8″ su Canecky, Munyaneza, Join e Hofman.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile