Ashleigh Moolman vincitrice della Taiwan KOM Challenge 2019 © CCC Liv
Ashleigh Moolman vincitrice della Taiwan KOM Challenge 2019 © CCC Liv

Taiwan KOM Challenge, vittorie di Anthon Charmig e Ashleigh Moolman. Terzo Pierpaolo Ficara

Si è disputata quella mattina l’edizione 2019 della mitica Taiwan KOM Challenge, l’ormai celebre gara a partecipazione libera che vide Vincenzo Nibali trionfare nel 2017 e che propone un percorso di 105 chilometri con partenza a livello del mare e arrivo a 3275 metri di altitudine.

Ad imporsi è stato il 21enne Anthon Charmig, secondo danese a conquistare la prova dopo i tre successi di John Ebsen tra cui l’ultimo l’anno scorso: il ragazzo è sconosciuto ai più, ma già prima di compiere 18 anni aveva mostrato segni di grande talento ed a Bjarne Riis erano bastati un paio di allenamenti per paragonarlo subito ad Alberto Contador. Nel 2017 aveva iniziato con il Team Virtu di Riis, ma poi aveva mollato il ciclismo agonistico per riprendere l’avventura quest’anno: nel 2020 correrà con la Continental danese ColoQuick.

Il risultato di Charmig è stato decisamente impressionante visto che è stato capace di rifilare ben quattro minuti di distacco all’australiano Ben Dyball che il prossimo anno sarà nel WorldTour con il Team NTT, l’attuale Dimension Data. Terzo posto a cinque minuti per l’italiano Pierpaolo Ficara (Amore&Vita), ma segnaliamo anche il quinto posto di Etienne van Empel, portacolori della Neri Sottoli-Selle Italia-KTM.

In campo femminile hanno dominato le atlete della CCC Liv che sono rimaste in Asia dopo aver partecipato al Tour of Guangxi: vittoria nettissima per la sudafricana Ashleigh Moolman Pasio che ha rifilato 5’11” alla compagna di squadra Marianne Vos, terzo posto per la neozelandese Kate McIlroy seguita da Pauliena Rooijakkers e Jeanne Korevaar.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile