Il gruppo al Tour de Singkarak © Facebook
Il gruppo al Tour de Singkarak © Facebook

Tour de Singkarak, la settima tappa è dell’iraniano Mohammad Ganjkhanlou

La settima frazione del Tour de Singkarak, la Kayu Aro-Kerinci di soli 82.9 km, ha comunque regalato parecchio movimento; solo sette corridori, tutti uomini di classifica, componevano l’avanguardia del gruppo e sono andati a giocarsi il successo in volata. A prevalere è stato l’iraniano Mohammad Ganjkhanlou, che così regala alla sua formazione, la Foolad Mobarakeh Sepahan, il primo centro stagionale in gare UCI.

Battuti il malese Akmal Hakim Zakaria (Team Sapura Cycling), l’australiano Jesse Ewart (Team Sapura Cycling), l’indonesiano Jamal Hibatulah (Pgn Road Cycling Team), il moldavo Cristian Raileanu (Team Sapura Cycling), il francese Loïc Desriac (Nex CCN Cycling Team) e l’iraniano Mirsamad Pourseyedi (Omidnia Mashhad Team). A due tappe dal termine Jesse Ewart continua a comandare con tranquillità la generale, con 1’04” sul compagno di squadra Cristian Raileanu e 3’24” su Mirsamad Pourseyedi.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile