Il podio dell'ottava tappa del Tour de Singkarak © Facebook
Il podio dell'ottava tappa del Tour de Singkarak © Facebook

Tour de Singkarak, è festa indonesiana con Jamalidin Novardianto

Giunge finalmente una affermazione per i padroni di casa al Tour de Singkarak; all’ottavo e penultimo tentativo, i corridori indonesiani riescono a far sorridere i propri tifosi. Merito di Jamalidin Novardianto, che si è aggiudiato la Lapangan Merdeka-Alun Alun Painan di 200.4 km; il venticinquenne del PGN Road Cycling Team ha regolato in uno sprint a due il filippino Rustom Lim (7 Eleven Cliqq).

Terza piazza a 1’10” per l’australiano Jesse Ewart (Team Sapura Cycling), quindi seguono l’australiano Joshua Wilson (Velofit Santic) a 1’20”, l’indonesiano Abdul Gani (KFC Cycling Team) a 1’22”, il neerlandese Jordy Buskermolen (Team PCS) a 1’24”, l’indonesiano Woro Fitrianto (Banyuwangi RC) a 1’39”, l’indonesiano Dikdik Permana Sidik (Padang Road Bike) a 1’43” e il gruppo principale a 1’45”.

Ormai più nessuno può togliere la vittoria finale a Jesse Ewart: dopo la tappa odierna lo scalatore venticinquenne ha portato a 1’43” il margine sul compagno di squadra, il moldavo Cristian Raileanu, mentre l’iraniano Mirsamad Pourseyedi (Omidnia Mashhad) è terzo a 4’03” di distanza. Domani la chiusura della nove giorni nel sudest asiatico, con una frazione di 107.7 km che non presenta grosse insidie.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile