Mauricio Moreira coglie la prima da pro' alla Boucles de la Mayenne © Boucles de la Mayenne
Mauricio Moreira coglie la prima da pro' alla Boucles de la Mayenne © Boucles de la Mayenne

Si ritira il 35enne Huub Duijn, Mauricio Moreira riparte invece dai dilettanti

L’esperto corridore neerlandese Huub Duijn ha annunciato il proprio ritiro dal ciclismo professionistico, ponendo così fine ad una carriera lunga e durante la quale ha assaggiato tutti i livelli del ciclismo mondiale. Da giovane ha militato nel vivaio della Rabobank vincendo una Parigi-Tours Espoirs ed è passato professionista con la Garmin quando la squadra era ancora in seconda fascia e arrivando a correre per un anno nel World Tour: da quel momento è ripartito dalle Continental, salendo nuovamente di categoria nel 2015 con la Roompot, poi due anni alla Veranda’s Willems e quindi ancora Roompot per l’ultimo anno da professionista. L’unica vittoria in carriera è stata la Rad am Ring in Germania nel 2017 davanti all’allora compagno di squadra Wout van Aert.

Destino diverso per il 24enne uruguaiano Mauricio Moreira che, dopo due anni alla Caja Rural, resterà in Spagna ma ripartirà dai dilettanti: una vittoria di tappa con secondo posto nella generale alla Boucles de la Mayenne non è bastata a garantirsi il rinnovo, e così per il 2020 Moreira ha firmato con la Vigo-Rías Baixas e punterà ad essere protagonista della gare della Copa de España.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile