L'esterno del Velodromo di Montichiari © Prodigiti
L'esterno del Velodromo di Montichiari © Prodigiti

Il Consiglio federale fa il punto della situazione sui velodromi in Italia

Il Consiglio federale della FCI di ieri ha fatto il punto anche sulla situazione degli impianti su pista; quello presente e quello in divenire. In ogni caso, nel breve termine rimane sempre un continuo sacrificio richiesto agli atleti e ai tecnici di un settore che continua a regolare soddisfazioni al movimento italiano.

Per quanto riguarda il Velodromo di Montichiari, si legge nel documento finale che «il Prefetto di Brescia ha autorizzato l’uso dell’impianto per la nazionale fino ad un massimo di 50 persone. Questo ci autorizza a far svolgere regolarmente gli allenamenti. La Federazione si fa carico dei costi di illuminazione, riscaldamento e pulizie fino a quando tutte le procedure per richiedere la rimozione dei sigilli non saranno completate».

Meno buone, invece, le notizie sul Velodromo di Spresiano, i cui lavori sono bloccati a causa del fallimento della impresa costruttrice. Il 22 novembre è scaduto il termine di presentazione del piano industriale da parte dell’azienda Pessina al Tribunale però, al momento, non ci sono informazioni sulla eventuale nuova proposta.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile