Terzo successo a Faè di Oderzo per Baestaens © Alessandro Biliani
Terzo successo a Faè di Oderzo per Baestaens © Alessandro Biliani

Ciclocross del Ponte, la sfida tra Baestaens e Bertolini premia il belga. Tra le donne ok Baroni

La diciottesima edizione del Ciclocross del Ponte, valida come quarta prova del Trofeo Selle SMP Mastercross, ha visto una piacevole testa a testa risoltosi solamente nella volata conclusiva. A centrare l’affermazione a Faè di Oderzo è stato Vincent Baestaens, che per il secondo anno consecutivo riesce a primeggiare sul circuito trevigiano.

Il trentenne belga, come accaduto nel 2018, ha avuto la meglio su Gioele Bertolini, stavolta giunto veramente ad un passo dalla vittoria; per il lombardo un risultato comunque ben più che incoraggiante e su cui costruire il prosieguo della stagione. Completa il podio a 10″ il ceco Michael Boros, con lo svizzero Simon Zahner a 21″ e il giovane Filippo Fontana a 44″ a completare la top 5.

La gara femminile è stata chiusa, di fatto, già nella prima delle cinque tornate: troppo netta la superiorità di Francesca Baroni, che ha accelerato sin da subito limitandosi a controllare nel resto della prova. Alle sue spalle si sono classificate Rebecca Gariboldi a 28″, Gaia Realini a 1’08”, Carlotta Borello a 1’17” e Anna Oberparleiter a 1’18”.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile