Sacha Modolo saluta i tifosi alla Tirreno-Adriatico © Bettiniphoto
Sacha Modolo saluta i tifosi alla Tirreno-Adriatico © Bettiniphoto

Corendon, organico di 27 atleti per il 2020: accanto a Van der Poel ci sono Modolo e Sbaragli

In mancanza di comunicazioni chiare da parte della squadra, è stata l’Unione Ciclistica Internazionale a mettere il sigillo dell’ufficialità all’organico della formazione neerlandese Corendon per la stagione 2020: da Aigle hanno iniziato a pubblicare le varie rose sul proprio sito e così abbiamo avuto la conferma dei 27 atleti – quasi tutti sostanzialmente già noti – che sono effettivamente sotto contratto con il team per il prossimo anno.

La stella della squadra sarà ovviamente il fenomenale Mathieu van der Poel, ma la Corendon si è rinforzata notevolmente per dare al proprio leader un adeguato supporto nelle corse più importante e per poter ottenere risultati anche in altri appuntamenti del calendario. Tra i nuovi acquisti si segnalano il ceco Petr Vakoc dalla Deceuninck-QuickStep, Floris De Tier dalla Jumbo-Visma, Louis Vervaeke dalla Sunweb ma soprattutto i due italiani Sacha Modolo e Kristian Sbaragli, il primo in arrivo dalla EF Education First, il secondo dalla Israel Cycling Academy.

La rosa completa
Antoine Benoist, Dries De Bondt, Floris De Tier, Petter Fagerhaug, Samuel Gaze, Lasse Norman Hansen, Roy Jans, Jimmy Janssens, Alexander Krieger, Senne Leysen, Marcel Meisen, Tim Merlier, Sacha Modolo, Alexandar Richardson, Jonas Rickaert, Oscar Riesebeek, Loris Roullier, Kristian Sbaragli, Ben Tulett, Petr Vakoc, David van der Poel, Mathieu van der Poel, Otto Vergaerde, Gianni Vermeersch, Louis Vervaeke, Philipp Walsleben

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile