Un anno di CicloTrash 2019

Ripercorriamo con la nostra fotogallery i momenti più ridicoli, grotteschi, paradossali degli ultimi 12 mesi di ciclismo

Come ormai solida tradizione per questo sito, chiudiamo l’anno sorridendo nel rivivere piccole e grandi castronerie che hanno punteggiato la stagione ciclistica. Questo 2019 è stato particolarmente ricco di trashate, e ci ha regalato una galleria-monstre con ben 30 (+1!) foto da non dimenticare. Buon divertimento, e buon nuovo anno ciclistico da tutta la redazione di Cicloweb.it!

30
La galleria che ripercorre i momenti più bizzarri che il ciclismo ci ha regalato in questo 2019 la iniziamo da Israele, ed in particolare dai Campionati Nazionali su strada. Le gare delle categorie uomini e donne élite si disputano in contemporanea sulle stesse strade e così a pochi chilometri dall'arrivo accade che il primo della gara maschile, Guy Sagiv, vada a riprendere e superare la prima della gara femminile, Omer Shapira: oltre ad essere colleghi, i due sono compagni nella vita di tutti i giorni e Guy coglie quindi l'occasione per un bacio volante prima di lanciarsi verso la vittoria © YouTube
« 1 di 31 »

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile