Paolo Simion vince a Zagabria al Tour of Croatia 2018 © Bettiniphoto - Dario Belingheri
Paolo Simion vince a Zagabria al Tour of Croatia 2018 © Bettiniphoto - Dario Belingheri

Movimenti di mercato: Simion va in Cina, Giovine negli Stati Uniti

Con la pubblicazione da parte dell’UCI delle rose delle formazioni Continental – o almeno, una parte di esse – ecco che nuovi trasferimenti vengono resi noti. Continuerà a correre Paolo Simion: il veneziano, lasciato a piedi dalla Bardiani CSF, gareggerà nel 2020 in Cina nel Tianyoude Hotel Cycling Team, sodalizio che ha rinnovato il contratto del bresciano Nicolas Marini.

Va invece oltreoceano Dario Giovine, ventisettenne visto nell’ultima stagione alla Viris Vigevano: il piemontese sbarca negli Stati Uniti alla Hincapie-Leomo p/b BMC. Il siciliano Simone Sanò, dopo essere apparso al Turul Romaniei con la maglia del Team Novak, si è meritato la conferma a tempo pieno da parte della compagine rumena. Rimane invece in Austria al Tirol KTM Samuele Rivi, chiamato ad un salto di qualità necessario per ottenere una chiamata tra i professionisti nel 2021.

Da segnalare la nascita annunciata del vivaio della Bahrain McLaren, la Bahrain Cycling Academy: nei dodici corridori in organico, con sette corridori locali, il nome più noto è quello del marocchino ex UAE Anass Ait el Abdia.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile