Primoz Roglic sul podio alla Vuelta a España © Cor Vos
Primoz Roglic sul podio alla Vuelta a España © Cor Vos

UCI World Ranking, l’anno si apre con Roglic al comando

La stagione agonistica su strada è sempre più nel vivo, con il Tour Down Under che prenderà il via già nella notte dando il là al World Tour. E l’UCI World Ranking ha visto già le modifiche, con le uscite dei punteggi ottenuti dall’edizione 2019 della prova a tappe australiana.

I cambi, relativamente alla top ten della graduatoria individuale, sono ridotti, indi per cui il podio che si è delineato al termine della passata stagione non è mutato: in testa rimane lo sloveno Primoz Roglic (Team Jumbo-Visma) con 4705.28 punti, seguito dal francese Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step) con 3569.95 e dal danese Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) con 3472.5.

Seguono il colombiano Egan Bernal (Team Ineos) quarto con 3346.75 punti, lo spagnolo Alejandro Valverde (Movistar Team) quinto con 3297, il belga Greg Van Avermaet (CCC Team) sesto con 2947.33, il tedesco Pascal Ackermann (Bora-Hansgrohe) settimo con 2538, il norvegese Alexander Kristoff (UAE Team Emirates) ottavo con 2484.5 e l’italiano Elia Viviani (Cofidis) nono con 2322.12. Fa il proprio ingresso in top ten Bauke Mollema: il neerlandese della Trek-Segafredo è decimo con 2220 punti a causa della perdita dei punti di Peter Sagan, ora dodicesimo e sopravanzato anche da Mathieu van der Poel.

Discorso abbastanza simile nella classifica per nazioni. Rimane al comando il Belgio con 13491.09 punti davanti all’Italia con 11577.48, i Paesi Bassi con 11038.14, la Francia con 10909.95, la Colombia con 10710.71, la Spagna con 9729.62, la Slovenia con 9436.4 e la Germania con 9346.33. Sale al nono posto la Danimarca con 8128.19 punti che sopravanza l’Australia, ora decima con 7994.45.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile