Lucy van der Haar, terza da destra, con le compagne di squadra © Hitec Products
Lucy van der Haar, terza da destra, con le compagne di squadra © Hitec Products

Lucy van der Haar vince la prima tappa del Dubai Women’s Tour, quinta Sofia Collinelli

La prima edizione del Dubai Women’s Tour si è aperta questa mattina con una tappa pianeggiante di 99 chilometri che, come era prevedibile, si è conclusa con una volata del gruppo compatto. Ad imporsi è stata la britannica Lucy van der Haar, campionessa del mondo juniores a Valkenburg 2012: la 25enne della Hitec Products-Birk Sports è riuscita così a trovare il terzo successo in carriera in una corsa UCI élite, l’ultimo risaliva addirittura all’agosto 2015.

La seconda posizione è andata all’esperta bielorussa Tatsiana Sharakova (Minsk Cycling Club) mentre terza è arrivata Samah Khaled, atleta giornata classe 1992 ed in gara con la piccola formazione locale Team UAE. In quinta posizione si registra l’ottimo risultato della 18enne figlia d’arte Sofia Collinelli, anche alla prima gara tra le grandi ha subito portato in bella evidenza la maglia dell’Aromitalia-Basso Bikes-Vaiano.

La classifica generale al termine di questa prima tappa è delineata dagli abbuoni all’arrivo e ai traguardi volanti: Van der Haar è leader a pari tempo con Khaled, Sharakova è staccata di appena 1″, l’austriaca Schweinberger è quarta a 7″ e Collinelli quinta a 8″.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile