Filippo Ganna conquista l'oro a Berlino © UCI
Filippo Ganna conquista l'oro a Berlino © UCI

Filippo Ganna oro per la quarta volta nell’inseguimento individuale!

Ancora una volta, è Filippo Ganna il più forte inseguitore al mondo: nella prova dell’inseguimento individuale maschile al Campionato del Mondo su pista di Berlino, dopo aver affrontato la prima metà con riserva, annichilisce l’ex recordman del mondo americano Ashton Lambie, andando in totale scioltezza a segnare un 4’03″875 che è più alto del tempo di stamattina, ma più che sufficiente per portare a casa l’oro contro il 4’08″048 di Lambie. È il suo quarto titolo di campione del mondo: come lui, nella storia, solo il britannico Hugh Porter negli anni ’70.

Non ce l’ha fatta, invece, Jonathan Milan a conquistare il bronzo nella finalina contro il francese Corentin Ermenault: bene così per il giovanissimo friulano, autore di un gran numero già in qualifica. Ermenault taglia il traguardo dei 4 km con 4’09″921, mentre Milan si ferma con un 4’13″167 che è comunque la sua seconda miglior prestazione in carriera.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile