Dygert oro nell'inseguimento © UCI
Dygert oro nell'inseguimento © UCI

Dygert oro nell’inseguimento e ritocca ancora il record del mondo. Benjamin Thomas torna oro nell’Omnium

Il programma della quarta giornata dei Mondiali su Pista di Berlino si chiude con l’ennesimo record: come da previsioni, l’americana Chloe Dygert conquista senza patemi l’oro nell’inseguimento individuale femminile, e ritocca ancora il record del mondo della disciplina, portandolo a 3’16″937″; Lisa Brennauer si ferma ad un onorevole 3’23″229. La lotta tutta tedesca per il bronzo si conclude con un successo di Franziska Brausse, che con 3’24″284 batte la connazionale 3’26″342.

Ultima prova di giornata, la corsa a punti dell’Omnium Maschile, che non prevede scossoni rispetto alla classifica già delineatasi nelle precedenti prove: Benjamin Thomas, già in testa, domina anche nella prova a punti, arrivando a concludere con 158 punti complessivi, e torna a conquistare l’oro a tre anni dal successo del 2017; dominato il campione europeo Jan-Willem Van’t Schip, che ha terminato con 135, mentre il bronzo va meritatamente al britannico Matthew Walls, con 117 punti. Si conferma sottotono Elia Viviani, che non svolta neanche nell’ultima prova e conclude con il nono posto a 79 punti.

 

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile