Il gruppo alla Itzulia Basque Country © Itzulia Basque Country
Il gruppo alla Itzulia Basque Country © Itzulia Basque Country

Rinviata la Itzulia Basque Country. E c’è lo stop anche in Cile

Mancava solamente la conferma, dato che la situazione attuale nel paese è decisamente grave. La pandemia di coronavirus cambia i piani di un’altra corsa World Tour, ovvero sia la Itzulia Basque Country. La prova, nota alle nostre latitudini come Giro dei Paesi Baschi, non si può disputare nelle date previste, ossia da lunedì 6 a sabato 11 aprile. L’organizzazione ha contattato l’UCI per chiedere una nuova data nel prosieguo della stagione.

Martedì 14 aprile era in programma la classica del formaggio, ovvero sia la Paris-Camembert (1.1), ma gli organizzatori hanno reso noto che la gara non si disputerà quando preventivato, sperando tuttavia di poterla recuperare nei prossimi mesi. Discorso identico in Svizzera per il Tour du Jura (2.2), che non si disputerà come previsto da venerdì 8 a domenica 10 maggio, ma che auspicabilmente dovrebbe venire recuperato con il passare dei mesi. Nella Confederazione, invece, cancellata la prima edizione del Grand Prix L’Échappée (1.2) programmato per domenica 5 aprile.

Viene purtroppo cancellata anche l’unica corsa ancora presente nel calendario internazionale del mese di marzo, ossia la Vuelta a Chiloé (2.2): in ragione delle nuove disposizioni adottate dal governo cileno, è stata annullata l’edizione 2020 dell’interessante corsa, che da mercoledì 18 a domenica 22 avrebbe dovuto affrontare l’omonima isola della Patagonia.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile