La Foresta di Arenberg nel 2018 © ASO - Pauline Ballet
La Foresta di Arenberg nel 2018 © ASO - Pauline Ballet

Su RaiSport la domenica pasquale è con la Paris-Roubaix: oltre 8 ore di repliche in programma

Come accaduto settimana scorsa con la Ronde van Vlaanderen, la programmazione domenicale di RaiSport è dedicata in gran parte alla corsa che si sarebbe dovuta disputare se non ci fosse stata la corrente situazione internazionale. Ovviamente si tratta della Paris-Roubaix, che nella domenica pasquale avrebbe conosciuto l’edizione 118.

Sul canale tematico della tv di Stato la maratona parte alle 16 con la riproposizione del programma “Dedicato a… l’Inferno del Nord“. Alle 18.30 una breve pillola con l’edizione 1969 vinta da Walter Godefroot aprirà la serie di gare da rivedere: nell’ordine – tra parentesi il vincitore – si va con l’edizione 1978 (Francesco Moser) alle 18.35, 1979 (Francesco Moser) alle 18.50, 1996 (Johan Museeuw) alle 19.05, 1998 (Franco Ballerini) alle 19.40, 1999 (Andrea Tafi) alle 20.05, 2006 (Fabian Cancellara) alle 20.35, 2008 (Tom Boonen) alle 21.20, 2009 (Tom Boonen) alle 21.55, 2010 (Fabian Cancellara) alle 22.30, 2012 (Tom Boonen) alle 22.55, 2013 (Fabian Cancellara) alle 23.25, 2018 (Peter Sagan) alle 23.45 e, infine, 2019 (Philippe Gilbert) alle 00.10. Oltre 8 ore, dunque, di ininterrotto viaggio tra le pietre della classica più iconica del panorama internazionale.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile