Elia Viviani domina l'Europeo ad Alkmaar! © Getty Images-Deceuninck Quick Step
Elia Viviani domina l'Europeo ad Alkmaar! © Getty Images-Deceuninck Quick Step

Rinviati al 2021 i Campionati europei su strada di Trento

Il comitato organizzatore della rassegna, assieme all’Union Européenne de Cyclisme (UEC), annunciano il rinvio dei Campionati Europei su Strada, previsti a Trento dal 9 al 13 settembre, alla stagione 2021. Le date tra le due opzioni richieste (1-5 settembre oppure 8-12 settembre 2021) saranno ufficializzate nei prossimi mesi.

La decisione è stata presa data l’attuale incertezza legata all’emergenza sanitaria in atto e che non garantisce le garanzie temporali minime per allestire un evento di simile portata. Un eventuale posticipo nel calendario internazionale, già di per se rivoluzionato in questa stagione, avrebbe inoltre compromesso il livello tecnico del campionato stesso. «Nella complicatissima situazione che si è venuta a creare a seguito della pandemia» spiega Maurizio Rossini, CEO di Trentino Marketing «siamo soddisfatti per aver trovato una soluzione che mette tutti d’accordo e che ci consente di preparare questo evento nel modo migliore, garantendone il massimo risultato sia al punto di vista tecnico che promozionale».

Alla luce dell’accordo intervenuto, la UEC sta intanto lavorando con l’UCI e le federazioni nazionali per valutare l’eventuale organizzazione dei Campionati Europei su strada 2020 in altra sede. Non è ancora quindi detto se i vincitori delle prove svoltesi nel 2019, a cominciare da Elia Viviani per gli élite, indosseranno per due anni le divise rappresentative o se una nuova rassegna assegnerà le maglie simboliche.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile