Marco Pantani al Giro d'Italia © Bettiniphoto
Marco Pantani al Giro d'Italia © Bettiniphoto

Su RaiSport il finesettimana è dedicato al ricordo di Marco Pantani al Giro d’Italia

Questo finesettimana avrebbe dovuto rappresentare per il movimento ciclistico tricolore uno degli appuntamenti più attesi, dato che, seppur dall’Ungheria, era previsto il via della centotreesima edizione del Giro d’Italia. Come tutti sanno, la situazione globale ha impedito tale scenario, con la Corsa Rosa programmata per il mese di ottobre.

Per cercare di addolcire l’assenza del Giro, RaiSport ha pensato di dedicare buona parte del palinsesto ad un corridore che indissolubilmente ha legato il proprio nome alla gara e che continua a risultare il più amato dai tifosi. Stiamo parlando di Marco Pantani.

Oggi, sabato 9 maggio, alle 16.00 verrà mostrata la sintesi della 17a tappa del Giro d’Italia 1998, la Asiago-Selva di Val Gardena, dove per la prima volta il Pirata indossò la maglia rosa. Alle 16.45 spazio alla frazione seguente, la leggendaria Cavalese-Plan di Montecampione, con l’avvincente duello con Pavel Tonkov. A seguire, alle 17.45, proprio la sfida tra il romagnolo e il russo verrà analizzata nel dettaglio. Alle 18.20 si passa all’edizione seguente, il 1999, con la Bra-Borgo San Dalmazzo, caratterizzata dal Fauniera. Alle 18.50 si bissa con la Racconigi-Oropa, teatro di una delle imprese dello scalatore di Cesenatico, ultimo appuntamento di giornata che si concluderà alle 19.30.

Domani, domenica 10 maggio, alle 16.00 l’apertura è con la infausta Madonna di Campiglio-Aprica del Giro d’Italia 1999, con Pantani escluso prima della partenza. Alle 16.45 si passa al Giro d’Italia 2000 con la Saluzzo-Briançon, in cui il Pirata fu gregario di lusso per il compagno di squadra Stefano Garzelli. Alle 17.10 verrà mostrata la Briançon-Sestriere, cronometro decisiva del Giro del Giubileo e che durerà fino alle 18.45, momento in cui si concluderà questo ricordo.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile