Luis Villalobos © EF Pro Cycling
Luis Villalobos © EF Pro Cycling

Il messicano Luis Villalobos sospeso per una positività al GHRP

L’Unione Ciclistica Internazionale rende nota una positività riguardante un corridore del World Tour, per quanto il diretto interessato sia un giovane alle prime armi nel massimo circuito: al messicano Luis Ricardo Villalobos è stato notificato un controllo avverso per il GHRP-6, sostanza facente parte della famiglia degli ormoni della crescita.

Il controllo, effettuato dall’associazione antidoping messicana, è stato effettuato fuori dalle competizioni il 25 aprile 2019, quando il ventunenne militava per la compagine Continental statunitense Aevolo – dall’agosto scorso Villalobos milita nella EF Pro Cycling. Come da prassi, il corridore è stato sospeso in via provvisoria e ha diritto di richiedere le controanalisi.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile