Niki Terpstra © ASO
Niki Terpstra © ASO

Brutta caduta per Niki Terpstra, è in terapia intensiva ma non in pericolo di vita

L’esperto corridore neerlandese Niki Terpstra è stato vittima di una bruttissima caduta nell’allenamento di oggi mentre stava facendo dei lavori dietro moto: secondo quanto riporta NOS, il 36enne della Total Direct Energie avrebbe urtato una pietra mentre cercava di evitare degli animali e sarebbe finito rovinosamente a terra. Terpstra è stato rapidamente trasportato in elicottero in ospedale dove è stato ricoverato in terapia intensiva: la moglie Ramona ha confermato che il corridore non è in pericolo di vita anche se il percorso di recupero potrebbe essere lungo. Secondo le prime informazioni, Terpstra avrebbe un polmone collassato, una commozione cerebrale e fratture alle costole e ad una clavicola.

In questo inizio di 2020, Niki Terpstra aveva già accumulato 20 giorni di corsa tra Francia, Belgio, Spagna e Arabia Saudita, dove aveva ottenuto l’unico risultato di rilievo, un ottavo posto nella prima tappa.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile