Un momento della Strade Bianche 2019 © LaPresse - Fabio Ferrari
Un momento della Strade Bianche 2019 © LaPresse - Fabio Ferrari

Ciclismo in tv, si riparte con la Strade Bianche su Rai2

Dopo un lungo periodo di letargo torna finalmente l’appuntamento settimanale che illustra la programmazione di ciclismo fra tv e web. Non vi è ombra di dubbio che l’appuntamento più atteso della settimana sia la Strade Bianche: la prima corsa World Tour di questo riavvio di stagione, che si disputerà sabato 1° agosto in condizioni climatiche diverse dal solito, godrà della consueta copertura in diretta su Rai2 e su Eurosport. Come gli anni scorsi la trasmissione prevede grossomodo le immagini degli ultimi 70 km di gara; rimane inalterata la decisione comune di organizzatori e broadcaster di non prevedere una copertura più ampia.

Una novità riguarda invece la Strade Bianche femminile: per la prima volta la corsa delle ragazze sarà mostrata in diretta tv su RaiSport (negli altri anni andava solo in diretta web). Scelta opposta invece per l’altra emittente del ciclismo in Italia: Eurosport mostrerà la diretta solo tramite Eurosport Player e il passaggio in tv sarà solo in differita nella mattina di lunedì.

Da martedì 28 luglio a sabato 1° agosto in Spagna è il turno della Vuelta a Burgos: ben quattordici le squadre World Tour al via, con nomi di spicco come Valverde, Evenepoel, Landa, Quintana, Aru, Carapaz, Yates, Trentin, Pedersen e tanti altri ancora. La gara godrà di diretta streaming non geobloccata sul sito della corsa, con una trasmissione quotidiana di circa 90′.

Domenica 2 agosto sempre nel nord della Spagna è in programma il Circuito de Getxo, gara a cui sono preannunciati al via, fra gli altri, Landa, Cavendish, Gaviria, Kristoff, Nizzolo, Moschetti e l’iridato Pedersen. Al momento non è stata comunicata la copertura televisiva, ma non è da escludere che, come l’anno scorso, verrà messo a disposizione uno streaming su YouTube.

Una sgradita novità riguarda invece la Route d’Occitanie che parte domenica 1° agosto: la prova pirenaica ricca di nomi di spessore – Bernal, Froome, Pinot, Viviani, López, Bardet, Colbrelli, Barguil, solo per citarne alcuni – non sarà trasmessa come in passato sulla piattaforma di Eurosport e, in data odierna, non ci sono modi legali per vederla in Italia. In Francia la situazione non è migliore, con la versione locale di Eurosport che mostrerà una semplice sintesi in differita nei tardi pomeriggi.

Per quanto riguarda la pista, a cavallo di questa e della prossima settimana è in programma la Sei Giorni di Fiorenzuola; da giovedì 30 luglio a martedì 4 agosto la ripartenza della stagione internazionale dei velodromi sarà visibile in diretta grazie allo streaming predisposto dagli organizzatori.

Come di consueto, per conoscere tutti gli orari di trasmissione e per i link per gli streaming c’è la guida tv di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile