Yevgeniy Fedorov vince al Tour of Szeklerland © Sportfoto Press
Yevgeniy Fedorov vince al Tour of Szeklerland © Sportfoto Press

Tour of Szeklerland, altra fuga vincente di Fedorov. Nei 10 Menegale, Zurlo e Baroni

Riuscire a concludere con una vittoria un attacco da lontano è una bella soddisfazione; riuscirci per tre volte in un solo anno, per giunta ad appena vent’anni, vuol dire che il corridore in questione è uno con qualità. Quel qualcuno è Yevgeniy Fedorov, promettente corridore della Vino-Astana Motors e nell’orbita della formazione World Tour di Alexander Vinokourov.

Dopo essersi aggiudicato la prima tappa del Tour de Langkawi in Malesia e la prima tappa del Tour du Rwanda, oggi il kazako ha fatto propria la prima tappa in linea del Tour of Szeklerland, la Sfântu Gheorghe-Sfântu Gheorghe di 175.8 km; dopo un attacco a circa metà percorso, Fedorov è riuscito a resistere al ritorno del gruppo, vincendo e balzando in vetta alla generale.

La volata per il secondo posto ha visto il polacco Stanislaw Aniolkowski (CCC Development Team) precedere il connazionale Norbert Banaszek (Mazowsze Serce Polski). Buon quarto posto per il padovano Elia Menegale (Delio Gallina Colosio Eurofeed), quindi seguono tra i primi 10 il tedesco Pierre-Pascal Keup (LKT Team Brandenburg), il vicentino Federico Zurlo (Giotti Victoria), lo slovacco Stefan Michalicka (Slovacchia), il francese Vincent Louiche (Doltcini Pro), il milanese Alessandro Baroni (Delio Gallina Colosio Eurofeed) e l’ungherese Viktor Filutas (Giotti Victoria).

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile