SmartCycling #11, Gigi Sgarbozza: “Sagan si sta nascondendo, la Sanremo la vince lui”

Gigi Sgarbozza è tornato a trovarci nell’undicesima puntata di SmartCycling e ha regalato perle in serie ai nostri ascoltatori. Dapprima un accorato ricordo di Sergio Zavoli: “Per me è stato un maestro di vita, andavo a trovarlo due volte al mese perché voleva che gli raccontassi tutto delle corse ciclistiche”, quindi un’analisi sul caso della settimana, quello della caduta innescata da Dylan Groenewegen al Giro di Polonia: “La scorrettezza c’è ed è evidente, e inoltre le transenne non hanno fatto bene il proprio lavoro. Ma i giudici devono essere più severi e non chiudere un occhio quando un velocista devia dalla propria traiettoria”. Dopodiché, all’ordine del giorno ovviamente la Milano-Sanremo, e qui Sgarbozza ha tirato fuori un pronostico un po’ inatteso: “Il mio favorito numero uno è Peter Sagan, che fin qui si è nascosto e domani potrà vincere finalmente la sua prima Classicissima”.

Ospite della trasmissione anche Alberto Dallatana, giornalista e condirettore della Sei Giorni delle Rose di Fiorenzuola, per il quale la Sanremo potrebbe decidersi con un’azione dalla media distanza: “Non voglio credere che le squadre che non hanno uno dei velocisti più forti vogliano sprecare l’occasione di rendere la corsa dura già sul Colle di Nava. In pratica si ritrovano un Turchino piazzato molto più vicino al traguardo, è una possibilità senza precedenti per far fuori i principali sprinter. E con le squadre di soli 6 corridori, se parte un gruppetto con diversi protagonisti già dal Neva, chi si metterà a tirare dietro per ricucire?”. Dallatana ha anche tracciato un bilancio della Sei Giorni delle Rose: “Siamo felici e orgogliosi della nostra manifestazione, con tutte le problematiche note siamo riusciti ad allestire un evento di primo livello e che ha avuto anche il pubblico presente; merito di Claudio Santi, anima della Sei Giorni. Dal punto di vista sportivo abbiamo assistito a gare molto interessanti con un parterre di assoluto valore, e la vittoria finale di Davide Plebani e Stefano Moro è proiettata al futuro per quanto riguarda i colori italiani in pista”.

Qui di seguito la puntata integrale di SmartCycling #011.

Oggi, subito dopo la fine della Milano-Sanremo, nella dodicesima puntata di SmartCycling commenteremo a caldo la Classicissima in compagnia di Silvio Martinello. Non mancate di collegarvi alle 19 con la homepage di Cicloweb o coi nostri canali Facebook e YouTube!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile