Ivo Oliveira impegnato a cronometro © Instagram
Ivo Oliveira impegnato a cronometro © Instagram

Campionati nazionali a crono, Ivo Oliveira supera Rui Costa. In Russia Ovechkin primo col brivido

In questi giorni si stanno disputando alcuni Campionati nazionali in giro per l’Europa. Ieri, ad esempio, la città di Samara ha ospitato il Campionato russo a cronometro: nei 36 km del tracciato si è assistito al terzo successo consecutivo, il quinto in assoluto, di Artem Ovechkin. Tesserato per i malesi del Terengganu il trentaquattrenne ha fatto registrare un parziale di 44’51”; ancor più che in passato l’ex Katusha ha dovuto soffrire fino all’ultima pedalata, dato che il secondo, l’ex Gazprom Sergey Shilov, ha fatto registrare il medesimo tempo. Solo per questione di centesimi, dunque, Ovechkin ha avuto la meglio sul trentaduenne della Aviludo-Louletano, autore di una prova a sorpresa. Completa il podio a 11″ il pistard Victor Manakov.

Oggi si è invece gareggiato in Portogallo, anche in questo caso nella prova contro le lancette: in quel di Paredes sono stati gli atleti della UAE Team Emirates a fare la voce grossa, occupando le prime due piazze. La vittoria è andata al promettente Ivo Oliveira che ha impiegato 23’45” per affrontare i 18.1 km del percorso. Il ventitreenne pistard ha preceduto di 9″ il più esperto Alberto Rui Costa. Terza piazza a 13″ per l’ex Bora e Trek Tiago Machado, tornato a militare in patria con la Efapel.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile