Dominio orange agli Europei donne a crono: vince Van der Breggen su Van Dijk

Una scatenata Anna van der Breggen è riuscita a rompere un altro piccolo tabù che la riguardava: dopo che sabato ha vinto per la prima volta in carriera il Campionato Nazionale su strada, oggi a Plouay la fenomenale atleta neerlandese è riuscita finalmente a conquistare un successo in una grande rassegna internazionale a cronometro, dopo la bellezza di sei argenti (4 mondiali e 2 europei) e due bronzi (1 europeo e 1 olimpico). Nel Campionato Europeo donne élite della prova contro il tempo, Van der Breggen ha coperto 25.6 chilometri in 34’03” e ha rifilato 31″ alla connazionale Ellen van Dijk che all’intermedio era dietro di meno di 7″; Van Dijk deve così accontentarsi dell’argento dopo quattro titoli europei consecutivi.

Il terzo tempo è stato fatto registrare dalla svizzera Marlen Reusser che partiva un minuto prima di Anna van der Breggen, è stata ben presto ripresa dalla rivale e nella seconda metà di gara ha potuto sfruttare il punto di riferimento (e anche un po’ di scia) della neerlandese: negli ultimi metri Reusser è addirittura riuscita a effettuare il sorpasso chiudendo quindi a 59″ di distacco in classifica.

In quarta posizione è arrivata la tedesca Lisa Brennauer con un ritardo di 1’14”, buon quinto posto invece per Vittoria Bussi: l’azzurra era partita molto forte e all’intermedio dopo 13.4 chilometri era addirittura in terza posizione a 32″ da Van der Breggen, poi nel finale è un po’ calata chiudendo a 1’33” di distacco. La top10 è stata poi completata nell’ordine da Juliette Labous, Anna Plichta, Alena Amialiusik, Valeriya Kononenko e Audrey Cordon.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile