Tirreno Adriatico 2020

Lo stravolgimento dei calendari del ciclismo internazionale dopo lo stop per la crisi legata alla pandemia ha regalato alla Tirreno Adriatico non solo una scomoda sovrapposizione con il Tour de France, ma anche una tappa in più rispetto alle sette a cui eravamo abituati. Sul fronte del percorso, la principale novità è che quest’anno la Corsa dei Due Mari non partirà con la cronometro a squadre che troppo peso ha avuto nelle ultime edizione: l’unica prova contro il tempo sarà quindi quella classica finale a San Benedetto del Tronto.

Nel complesso possiamo dire che questa Tirreno Adriatico 2020 sarà una corsa a tappe assolutamente completa ed un’ottimo cammino di avvicinamento al Giro d’Italia. Saltata la cronosquadre, la corsa scatterà ugualmente da Lido di Camaiore con una tappa per velocisti in cui ci sarà comunque da scalare per tre volte il Pitoro in avvio; il giorno successo a Follonica ci sarà subito la rivincita tra gli sprinter al termine di una tappa decisamente più lunga di quella inaugurale.

Dalla terza tappa, la più lunga con i suoi 217 km, si inizierà a fare sul serio in ottica classifica generale: prima di arrivare a Saturnia ci saranno i primi muri ed i primi strappi che renderanno esplosivo il finale. Quarta e quinta tappa saranno invece quelle di montagna: dura e potenzialmente spettacolare (anche paesaggisticamente) sarà la tappa di Cascia con le ascese di Forca di Gualdo e poi di Ospedaletto, mentre il giorno dopo l’arrivo in salita a Sassotetto darà un volto chiaro alla classifica generale.

Prima del gran finale con la cronometro di San Benedetto del Tronto, però, ci sarà spazio per altre due tappe. La sesta frazione con traguardo a Senigallia sarà nuovamente adatta ai velocisti grazie ad un circuito finale tutto in pianura; discorso diverso per la settima tappa con una serie di muri attorno a Loreto su cui si potrebbe scatenare un po’ di battaglia da parte di chi saprà di perdere terreno con la cronometro conclusiva del giorno successivo.

Le tappe

Lunedì 7/9 - 1a tappa: Lido di Camaiore - Lido di Camaiore (133 km)

Partenza: Lido di Camaiore ore 12.40
Arrivo: Lido di Camaiore ore 15.45-16.05

Sprint: Pietrasanta km 106
Gpm: Pitoro (224 m.) km 16.7, km 43.5 e km 70.4

Martedì 8/9 - 2a tappa: Camaiore - Follonica (201 km)

Partenza: Camaiore ore 11.10
Arrivo: Follonica ore 15.40-16.10

Sprint: Canneto km 137
Gpm: Castellina Marittima (382 m) km 97.7

Mercoledì 9/9 - 3a tappa: Follonica - Saturnia (217 km)

Partenza: Follonica ore 10.35
Arrivo: Saturnia ore 15.40-16.15

Sprint: Capalbio km 91
Gpm: Poggio Murella (394 m) km 134.6 e km 208.5

Giovedì 10/9 - 4a tappa: Terni - Cascia (194 km)

Partenza: Terni ore 10.50
Arrivo: Cascia ore 15.40-16.15

Sprint: Castelluccio km 147.8
Gpm:  Forca di Gualdo (1496 m- Cat. Sup.) km 143.5, Rifugio Perugia (1521 m) km 157, Ospedaletto (1030 m- Cat. Sup.) km 182.6

Venerdì 11/9 - 5a tappa: Norcia - Sassotetto (202 km)

Partenza: Norcia ore 10.25
Arrivo: Sassotetto ore 15.40-16.20

Sprint: Colmurano km 100.1
Gpm: Santa Margherita (1009 m- Cat. Sup.) km 38, San Ginesio (638 m) km 123.1, Sassotetto (1362 m- Cat. Sup.-Arrivo) km 202

Sabato 12/9 - 6a tappa: Castelfidardo - Senigallia (171 km)

Partenza: Castelfidardo ore 11.50
Arrivo: Senigallia ore 15.40-16.05

Sprint: Senigallia km 138.8
Gpm: Ostra (188 m) km 76.8

Domenica 13/9 - 7a tappa: Pieve Torina - Loreto (181 km)

Partenza: Pieve Torina ore 11.25
Arrivo: Loreto ore 15.40-16.10

Sprint: Recanati km 137.7
Gpm: Osimo (202 m) km 90.8, Loreto (150 m) km 121.8, km 147.1 e km 172.5

Lunedì 14/9 - 8a tappa: San Benedetto del Tronto (Cronometro, 10 km)

Partenza primo corridore: San Benedetto del Tronto ore 12.50 circa
Arrivo ultimo corridore: San Benedetto del Tronto ore 16.00 circa

Sprint: Nessuno
Gpm: Nessuno

I protagonisti

Come già detto in precedenza, questa 55esima edizione della Tirreno Adriatico sarà un primo importante test per i corridori che poi punteranno a fare classifica al prossimo Giro d’Italia: anche la condizione fisica non può ovviamente essere già adesso al 100%, i favoriti per la vittoria finale di questa Corsa dei Due Mari sono sostanzialmente gli stessi che poi tra un mese lotteranno per la maglia rosa. Almeno sulla carta l’uomo da battere qui è il danese Jakob Fuglsang che già l’anno scorso chiuse terzo in questa corsa e che quest’estate ha già vinto alla grande Il Lombardia: il capitano dell’Astana si trova bene su questo tipo di percorsi ed in più sarà affiancato da uomini di spessore, uno su tutti il russo Aleksander Vlasov che potrebbe anch’egli puntare ad un buon piazzamento in classifica.

Per i tifosi italiani, invece, l’uomo più atteso sarà Vincenzo Nibali che nelle gare del mese di agosto è sempre stato nel vivo della corsa senza però riuscire a trovare quel guizzo che potesse trasformare un buon piazzamento in un podio o in una vittoria: il capitano della Trek-Segafredo è reduce da un ritiro in altura e potrebbe avere un po’ di carichi di lavoro da smaltire, ma siamo sicuri che in qualche modo proverà a lasciare il segno. Altri possibili favoriti sono Simon Yates (Mitchelton) e Rafal Majka (Bora): entrambi hanno fatto bene al Giro di Polonia chiudendo rispettivamente in terza e quarta posizione, ma potrebbero essere leggermente sfavoriti dalla cronometro finale.

Parlando di favoriti, c’è da evidenziare come la Ineos Grenadiers porterà in Italia un’autentica corazzata guidata da Geraint Thomas e Chris Froome: dopo l’esclusione dal Tour de France, sono entrambi alla ricerca della migliore condizione che finora in questa estate non sono riusciti a trovare, ma lo squadrone britannico avrà alternative di lusso come Rohan Dennis, Tao Geoghegan Hart, Eddie Dunbar e Filippo Ganna. Altri potenziali nomi per chiudere nelle posizioni migliori della classifica generale sono Rui Costa (UAE), Michael Woods (EF), Wilco Kelderman (Sunweb), James Knox (Deceuninck-QuickStep), Carl Fredrik Hagen (Lotto), Louis Meintjes (NTT) e magari anche il costaricano Kevin Rivera (Androni).

Ma come ogni anno la startlist della Tirreno Adriatico è impreziosita da numerosi uomini da classiche e velociste. Uno che vedremo sicuramente lottare sui traguardi di molte tappe è Mathieu van der Poel che però dovrà molto probabilmente alzare bandiera bianca nelle due tappe più impegnative. Altri corridori che possono ravvivare le tappe e provare a dare spettacolo in qualche giornata sono Michael Matthews, Ivan García Cortina, Andrea Vendrame, Simone Velasco, Pascal Eenkhoorn e magari anche Luca Wackermann che proverà a mettere in mostra la maglia della Vini Zabù-KTM. Tra i velocisti invece, i nomi più prestigiosi sono quelli di Fernando Gaviria, Pascal Ackermann, Alvaro Hodeg, Phil Bauhaus, Tim Merlier, Alberto Dainese, Attilio Viviani, Lorrenzo Manzin e Kristian Sbaragli.

La startlist ufficiale

AG2R La Mondiale
1 FRANK Mathias
2 BOUCHARD Geoffrey
3 DILLIER Silvan
4 DOMONT Axel
5 HANNINEN Jaakko
6 VENDRAME Andrea
7 WARBASSE Lawrence
Alpecin - Fenix
11 VAN DER POEL Mathieu
12 MERLIER Tim
13 RICKAERT Jonas
14 SBARAGLI Kristian
15 DE BONDT Dries
16 VERGAERDE Otto
17 VERVAEKE Louis
Androni - Sidermec
21 BAGIOLI Nicola
22 GABBURO Davide
23 PACIONI Luca
24 PELLAUD Simon
25 RESTREPO VALENCIA Jhonatan
26 RIVERA SERRANO Kevin
27 RUMAC Josip
Astana Pro Team
31 FUGLSANG Jakob
32 ARANBURU DEBA Alex
33 BOARO Manuele
34 FELLINE Fabio
35 NATAROV Yuriy
36 RODRIGUEZ GARAICOECHEA Oscar
37 VLASOV Aleksandr
Bahrain - McLaren
41 TEUNS Dylan
42 BAUHAUS Phil
43 GARCIA CORTINA Ivan
44 HAUSSLER Heinrich
45 PADUN Mark
46 PERNSTEINER Hermann
47 TRATNIK Jan
Bardiani - CSF - Faizanè
51 CARBONI Giovanni
52 LONARDI Giovanni
53 MAZZUCCO Fabio
54 ORSINI Umberto
55 ROMANO Francesco
56 SAVINI Daniel
57 TONELLI Alessandro
Bora - Hansgrohe
61 MAJKA Rafal
62 ACKERMANN Pascal
63 BODNAR Maciej
64 FABBRO Matteo
65 KONRAD Patrick
66 POLJANSKI Pawel
67 SELIG Rüdiger
CCC Team
71 BARTA William
72 KOCHETKOV Pavel
73 DE LA PARTE Victor
74 WISNIOWSKI Lukasz
75 SAJNOK Szymon
76 VAN HOOYDONCK Nathan
77 ZIMMERMANN Georg
Cofidis
81 ALLEGAERT Piet
82 CLAEYS Dimitri
83 HAAS Nathan
84 SABATINI Fabio
85 VANBILSEN Kenneth
86 VERMOTE Julien
87 VIVIANI Attilio
Deceuninck - QuickStep
91 BALLERINI Davide
92 STEELS Stijn
93 KEISSE Ilijo
94 KNOX James
95 MASNADA Fausto
96 SENECHAL Florian
97 VAN LERBERGHE Bert
EF Pro Cycling
101 WOODS Michael
102 CAICEDO Jonathan
103 CLARKE Simon
104 CRADDOCK G Lawson
105 GUERREIRO Ruben
106 NIELSEN Magnus Cort
107 KANGERT Tanel
Gazprom - Rusvelo
111 BOEV Igor
112 CANOLA Marco
113 CIMA Imerio
114 NEKRASOV Denis
115 ROVNY Ivan
116 RYBALKIN Aleksei
117 VELASCO Simone
Groupama - FDJ
121 ROUX Anthony
122 FRANKINY Kilian
123 LE GAC Olivier
124 ARMIRAIL Bruno
125 SEIGLE Romain
126 THOMAS Benjamin
127 LUDVIGSSON Tobias
Israel StartUp Nation
131 BRÄNDLE Matthias
132 CATAFORD Alexander
133 CIMOLAI Davide
134 DOWSETT Alex
135 NAVARRO GARCIA Daniel
136 SAGIV Guy
137 ZABEL Rick
Lotto Soudal
141 HANSEN Adam James
142 GOOSSENS Kobe
143 HAGEN Carl Fredrik
144 HOLMES Matthew
145 MAES Nikolas
146 OLDANI Stefano
147 VERMEERSCH Florian
Mitchelton - Scott
151 YATES Simon Philip
152 AFFINI Edoardo
153 BOOKWALTER Brent
154 HAIG Jack
155 HAMILTON Lucas
156 HEPBURN Michael
157 MEYER Cameron
Movistar Team
161 VILLELLA Davide
162 ALBA BOLIVAR Juan Diego
163 CARRETERO Hector
164 JORGENSON Matteo
165 SAMITIER SAMITIER Sergio
166 SEPULVEDA Eduardo
167 TORRES BARCELO Albert
NTT Pro Cycling
171 MEINTJES Louis
172 BARBERO Carlos
173 BATTISTELLA Samuele
174 CAMPENAERTS Victor
175 DYBALL Benjamin
176 GASPAROTTO Enrico
177 GEBREIGZABHIER Amanuel
Ineos Grenadiers
181 THOMAS Geraint
182 DENNIS Rohan
183 DUNBAR Edward
184 FROOME Chris
185 GANNA Filippo
186 GEOGHEGAN HART Tao
187 PUCCIO Salvatore
Team Jumbo - Visma
191 EENKHOORN Pascal
192 MARTENS Paul
193 PFINGSTEN Christoph
194 ROOSEN Timo
195 TEUNISSEN Mike
196 VAN EMDEN Jos
197 WYNANTS Maarten
Team Sunweb
201 MATTHEWS Michael
202 DAINESE Alberto
203 HAMILTON Christopher
204 HINDLEY Jai
205 KELDERMAN Wilco
206 OOMEN Sam
207 TUSVELD Martijn
Total Direct Energie
211 TERPSTRA Niki
212 HIVERT Jonathan
213 MANZIN Lorrenzo
214 PETIT Adrien
215 SIMON Julien
216 TAARAMÄE Rein
217 VAN GESTEL Dries
Trek - Segafredo
221 NIBALI Vincenzo
222 BERNARD Julien
223 BRAMBILLA Gianluca
224 KIRSCH Alex
225 DE KORT Koen
226 NIBALI Antonio
227 WEENING Pieter
UAE Team Emirates
231 GAVIRIA RENDON Fernando
232 BJERG Mikkel
233 COSTA Rui
234 HENAO MONTOYA Sergio Luis
235 MOLANO BENAVIDES Juan Sebastian
236 RIABUSHENKO Aleksandr
237 RICHEZE Maximiliano Ariel
Vini Zabù - KTM
241 WACKERMANN Luca
242 FRAPPORTI Marco
243 MITRI James
244 STOJNIĆ Veljko
245 STACCHIOTTI Riccardo
246 VISCONTI Giovanni
247 ZARDINI Edoardo

La corsa in tv

La corsa verrà trasmessa in diretta su Rai2, Raisport ed Eurosport Player. Gli orari sono rintracciabili nella guida tv di Cicloweb.

Albo d’oro

2019Primoz Roglic (SLO)Adam Yates (GBR)Jakob Fuglsang (DAN)
2018Michal Kwiatkowski (POL)Damiano Caruso (iTA)Geraint Thomas (GBR)
2017Nairo Quintana (COL)Rohan Dennis (AUS)Thibaut Pinot (FRA)
2016Greg Van Avermaet (BEL)Peter Sagan (SVC)Bob Jungels (LUS)
2015Nairo Quintana (COL)Bauke Mollema (OLA)Rigoberto Urán (COL)
2014Alberto Contador (SPA)Nairo Quintana (COL)Roman Kreuziger (CEC)
2013Vincenzo Nibali (ITA)Chris Froome (GBR)Alberto Contador (SPA)
2012Vincenzo Nibali (ITA)Chris Horner (USA)Roman Kreuziger (CEC)
2011Cadel Evans (AUS)Robert Gesink (OLA)Michele Scarponi (ITA)
2010Stefano Garzelli (ITA)Michele Scarponi (ITA)Cadel Evans (AUS)
2009Michele Scarponi (ITA)Stefano Garzelli (ITA)Andreas Klöden (GER)
2008Fabian Cancellara (SVI)Enrico Gasparotto (ITA)Thomas Lövkvist (SVE)
2007Andreas Klöden (GER)Kim Kirchen (LUS)Aleksandr Vinokurov (KAZ)
2006Thomas Dekker (OLA)Jörg Jaksche (GER)Alessandro Ballan (ITA)
2005Óscar Freire (SPA)Alessandro Petacchi (ITA)Fabrizio Guidi (ITA)
2004Paolo Bettini (ITA)Óscar Freire (SPA)Erik Zabel (GER)
2003Filippo Pozzato (ITA)Danilo Di Luca (ITA)Ruggero Marzoli (ITA)
2002Erik Dekker (OLA)Danilo Di Luca (ITA)Óscar Freire (SPA)
2001Davide Rebellin (ITA)Gabriele Colombo (ITA)Michael Boogerd (OLA)
2000Abraham Olano (SPA)Jan Hruška (CEC)Juan Carlos Domínguez (SPA)
1999Michele Bartoli (ITA)Davide Rebellin (ITA)Stefano Garzelli (ITA)
1998Rolf Järmann (SVI)Franco Ballerini (ITA)Jens Heppner (GER)
1997Roberto Petito (ITA)Gianluca Pianegonda (ITA)Beat Zberg (SVI)
1996Francesco Casagrande (ITA)Oleksandr Honcenkov (RUS)Gianluca Pianegonda (ITA)
1995Stefano Colagè (ITA)Maurizio Fondriest (ITA)Dmitrij Konyšev (RUS)
1994Giorgio Furlan (ITA)Evgenij Berzin (RUS)Stefano Colagè (ITA)
1993Maurizio Fondriest (ITA)Andrei Tchmil (MOL)Stefano Della Santa (ITA)
1992Rolf Sørensen (DAN)Raúl Alcalá (MES)Fabian Jeker (SVI)
1991Herminio Díaz Zabala (SPA)Federico Ghiotto (ITA)Raúl Alcalá (MES)
1990Tony Rominger (SVI)Zenon Jaskula (POL)Gilles Delion (FRA)
1989Tony Rominger (SVI)Ovest Rolf Gölz (GER)Charly Mottet (FRA)
1988Erich Maechler (SVI)Tony Rominger (SVI)Rolf Sørensen (DAN)
1987Rolf Sørensen (DAN)Giuseppe Calcaterra (ITA)Tony Rominger (SVI)
1986Luciano Rabottini (ITA)Francesco Moser (ITA)Giuseppe Petito (ITA)
1985Joop Zoetemelk (OLA)Acácio da Silva (POR)Stefan Mutter (SVI)
1984Tommy Prim (SVE)Erich Maechler (SVI)Roberto Visentini (ITA)
1983Roberto Visentini (ITA)Gerrie Knetemann (OLA)Francesco Moser (ITA)
1982Giuseppe Saronni (ITA)Gerrie Knetemann (OLA)Greg LeMond (USA)
1981Francesco Moser (ITA)Raniero Gradi (ITA)Marino Amadori (ITA)
1980Francesco Moser (ITA)Alfons De Wolf (BEL)Dante Morandi (ITA)
1979Knut Knudsen (NOR)Giuseppe Saronni (ITA)Giovanni Battaglin (ITA)
1978Giuseppe Saronni (ITA)Knut Knudsen (NOR)Francesco Moser (ITA)
1977Roger De Vlaeminck (BEL)Francesco Moser (ITA)Giuseppe Saronni (ITA)
1976Roger De Vlaeminck (BEL)Eddy Merckx (BEL)Gianbattista Baronchelli (ITA)
1975Roger De Vlaeminck (BEL)Knut Knudsen (NOR)Wladimiro Panizza (ITA)
1974Roger De Vlaeminck (BEL)Knut Knudsen (NOR)Simone Fraccaro (ITA)
1973Roger De Vlaeminck (BEL)Frans Verbeeck (BEL)Gösta Pettersson (SVE)
1972Roger De Vlaeminck (BEL)Josef Fuchs (SVI)Thomas Pettersson (SVE)
1971Italo Zilioli (ITA)Georges Pintens (BEL)Marcello Bergamo (ITA)
1970Antoon Houbrechts (BEL)Italo Zilioli (ITA)Felice Gimondi (ITA)
1969Carlo Chiappano (ITA)Albert Van Vlierberghe (BEL)Giuseppe Fezzardi (ITA)
1968Claudio Michelotto (ITA)Italo Zilioli (ITA)Ovest Rudi Altig (GER)
1967Franco Bitossi (ITA)Carmine Preziosi (ITA)Vito Taccone (ITA)
1966Dino Zandegù (ITA)Vito Taccone (ITA)Rolf Maurer (SVI)

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile