Tadej Pogacar e Primoz Roglic, sorrisi sloveni al Tour de France © ASO - Alex Broadway
Tadej Pogacar e Primoz Roglic, sorrisi sloveni al Tour de France © ASO - Alex Broadway

L’epilogo del Tour, il Giro Rosa, le classiche italiane e molto altro nella settimana di ciclismo in tv

Quella che si apre oggi è un’altra settimana ricca di appuntamenti con il ciclismo in tv: da domani, martedì 15, sino a domenica 20 settembre il Tour de France conosce l’ultimo e decisivo terzo di gara. La Grande Boucle sarà come noto visibile in diretta sugli schermi di Rai 2, di RaiSport e di Eurosport.

Oggi lunedì 14 si conclude l’edizione 55 della Tirreno-Adriatico: l’epilogo della Corsa dei Due Mari sarà trasmesso in diretta su Rai 2 nonché su Eurosport Player. La settimana con il ciclismo maschile in Italia non si chiude qui: mercoledì 16 spazio al Giro della Toscana e giovedì 17 alla Coppa Sabatini, con otto formazioni World Tour al via. Ambedue le gare saranno trasmesse in diretta su RaiSport e su Eurosport Player. Sabato 19 tocca al Giro dell’Appennino che, a differenza delle prove testé menzionati, sarà mostrato in differita solo su RaiSport.

Si gareggia, ovviamente, anche fuori dal Belpaese: da martedì 15 a sabato 19 si disputa il Tour de Luxembourg, di categoria ProSeries e con una startlist superiore al passato – otto formazioni World Tour cui sommare le italiane Bardiani CSF Faizanè e Vini Zabù-KTM. Tra i corridori al via spiccano quelli di Gilbert, Degenkolb, Wellens, Ulissi e Démare. La gara sarà visibile in diretta su Eurosport Player, con differita tv su Eurosport al termine del Tour de France.

Neppure quest’anno sarà visibile in alcuna maniera l’Okolo Slovenska, che da mercoledì 16 a sabato 19 attraversa la Slovacchia: sei le formazioni World Tour impegnate, cui sommare Vini Zabù-KTM e Cycling Team Friuli tra le italiane, con diversi corridori interessanti come Lampaert, Sénéchal, Hindley, Mareczko e Barbier annunciati ai nastri di partenza. Niente trasmissione per le altre prove della settimana, a cominciare dal Grand Prix d’Isbergues e dalla Gooikse Pijl, ambedue previste per domenica 20.

Passando al ciclismo femminile, tutte le attenzioni sono ovviamente concentrate sul Giro d’Italia Femminile, che si concluderà sabato 19: anche se la maglia rosa sembra già ipotecata da Annemiek van Vleuten, la gara sarà di sicuro animata e sarà visibile in differita su RaiSport e su Eurosport.

Come di consueto, per conoscere tutti gli orari di trasmissione e per i link per gli streaming c’è la guida tv di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile