Alessandro De Marchi pedala in gruppo © Bettiniphoto
Alessandro De Marchi pedala in gruppo © Bettiniphoto

Nuova avventura per Alessandro De Marchi: il friulano passa alla Israel Start-Up Nation

Dopo sei stagioni trascorse alla corte di Jim Ochowicz tra BMC e CCC, per Alessandro De Marchi è tempo di affrontare una nuova avventura: il trentaquattrenne friulano è stato ufficialmente annunciato come rinforzo dalla Israel Start-Up Nation, con cui si è legato per le prossime due annate.

Il Rosso di Buja, vincitore di tre frazioni alla Vuelta a España, commenta così il trasferimento: «La Israel Start-Up Nation mi ha sottoposto sfide ambiziose sia per me stesso che per il team, dando al contempo una nuova motivazione. Penso che sia cruciale nello sport ambire ad obiettivi chiari. Come sempre, mi vedo innanzitutto come gregario e, in secondo luogo, come battitore libero di giocare le proprie opportunità. Mi piace correre in maniera aggressiva e giocare le mie chance nelle fughe, in particol moro nelle corse a tappe e nei grandi giri. Sento che posso crescere in alcuni aspetti: l’anno scorso ho iniziato a concentrarmi molto nelle cronometro ed è qualcosa su cui voglio continuare a lavorare. Voglio inoltre prendere parte per la seconda volta ai Giochi Olimpici e mi piacerebbe chiudere un cerchio centrando una vittoria di tappa in ciascun grande giro».

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile