Elisa Longo Borghini all'attacco all'Europeo di Plouay © Bettiniphoto - Dario Belingheri
Elisa Longo Borghini all'attacco all'Europeo di Plouay © Bettiniphoto - Dario Belingheri

I Mondiali di Imola monopolizzano la programmazione di ciclismo in tv

Pochi ma buoni gli appuntamenti di questa settimana con il ciclismo in tv. Il proscenio spetta, ovviamente, ai Campionati del Mondo su strada di Imola: tutte e quattro le prove in programma saranno trasmesse in diretta su Rai 2, con appendici pre e post su RaiSport, a cui si aggiunge la trasmissione su Eurosport. Da giovedì 24 a domenica 27 spazio dunque alla rassegna iridata, seppur in versione ridotta.

L’altra corsa su strada visibile questa settimana in maniera legale sul territorio italiano è la Volta a Portugal: l’edizione speciale della Grandisima godrà, come d’abitudine, di un’ampia copertura in diretta sul primo canale della tv pubblica portoghese RTP che consente liberamente la visione dall’estero senza alcun geoblocco. Da domenica 27, dunque, i tanti appassionati del ciclismo lusitano potranno godersi tra i corridori delle formazioni Continental locali.

Non sarà invece visibile legalmente in Italia il Campionato belga in linea di domani, martedì 22, con la gara di Van Aert e soci trasmessa in diretta sulla tv pubblica VRT. Niente da fare neppure per la Paris-Camembert di martedì 22 e per la Paris-Chauny di domenica 27.

Sabato 26 sarà invece possibile assistere al primo appuntamento belga della stagione di ciclocross: il Rapencorss di Lokeren, prova valida per l’Ethias Cross, sarà trasmessa in diretta su Eurosport Player.

Come di consueto, per conoscere tutti gli orari di trasmissione e per i link per gli streaming c’è la guida tv di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile