L'Italia femminile in ricognizione sul percorso © Imola 2020
L'Italia femminile in ricognizione sul percorso © Imola 2020

I Mondiali continuano domani con la prova in linea donne: Paesi Bassi contro tutti – La startlist

La seconda giornata dei Campionati del Mondo di Imola ha regalato all’Italia la splendida gioia della medaglia d’oro di Filippo Ganna nella cronometro, ma domani per la nazionale azzurra sarà già tempo di tuffarsi in una nuova affascinante sfida: il programma della rassegna iridata, infatti, proseguirà con la prova in linea femminile che spesso in passato ha regalato gioia alla nostra squadre.

Questa sarà anche l’occasione per vedere per la prima volta il circuito di circa 28.8 chilometri che verrà utilizzato anche domenica dagli uomini: le donne lo affronteranno per cinque volte con le salite di Mazzolano (2.8 km al 5.9&) e Cima Gallisterna (2.7 km al 6.4%) che prometto di fare grande selezione. La gara scatterà alle 12.35 per concludersi attorno alle 16.45.

Print

L’Italia si presenterà al via con una formazione sicuramente molto competitiva guidata da Elisa Longo Borghini, reduce dal podio al Giro Rosa e determinata a lottare per una medaglia. Accanto alla piemontese ci sarà un mix di atlete giovani e altre più esperte: il team sarà infatti composto da Marta Cavalli, Elena Cecchini, Tatiana Guderzo, Erica Magnaldi, Soraya Paladin e Katia Ragusa.

La squadra da battere sarà come ogni anni quella dei Paesi Bassi, una vera e propria corazzata di otto atlete, potenzialmente tutte in grado di andare sul podio. Nonostante il polso rotto una settimana fa sarà al via la campionessa del mondo uscente Annemiek van Vleuten, ma attenzione anche ad Anna van der Breggen e Marianne Vos, per citare solo altre due punte di livello altissimo. Tra le altre nazionali attenzione e Lizzie Deignan (Gran Bretagna), Cecilie Uttrup Ludwig (Danimarca), Katarzyna Niewiadoma (Polonia) e Lisa Brennauer (Germania),

Al seguente link è possibile consultare la lista di partenza della prova in linea femminile.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile