Luis Gomes vince alla Volta a Portugal © FPC
Luis Gomes vince alla Volta a Portugal © FPC

Luis Gomes vince la prima tappa della Volta a Portugal, ottavo Mauro Finetto

Il 26enne portoghese Luis Gomes ha vinto la prima tappa della Volta a Portugal con una volata in salita sul pavé di Viana do Castelo: il corridore della Kelly-InOutBuild Oliveirense aveva vinto una tappa nella gara di casa anche la scorsa stagione e quest’anno si è presentato al via in buone condizioni di forma come testimoniato anche dal secondo posto al GP Torres Vedras-Trofeu Agostinho conquistato circa una settimana fa.

La tappa è stata caratterizzata dalla lunga fuga solitaria di Marvin Scheulen (LA Aluminios) che è scattato quasi subito ed è stato ripreso a 13 chilometri dall’arrivo dopo circa 167 chilometri con in vento in faccia. Negli ultimi 3300 metri l’asfalto ha lasciato posto al pavé e la strada ha iniziato a salire verso lo scenografico traguardo di Viana do Castelo: la pendenza era attorno al 4% e non c’è stata grande selezione in gruppo, ma nel finale erano comunque pochi i corridori che avevano ancora energie per rilanciare l’andatura e sprintare per la vittoria.

Più che una volata vera e propria, quella di Luis Gomes è stata una lenta progressione che ha impedito a tutti i rivali di avvicinarlo: ci ha provato Daniel Mestre (W52-Porto) che comunque si è dovuto accontentare del secondo posto, mentre il vincitore del prologo di ieri Gustavo César Veloso (W52-Porto) ha chiuso in terza posizione; tutti i favoriti per la vittoria sono arrivati assieme con lo stesso tempo, ma segnaliamo anche l’ottavo posto del veronese Mauro Finetto (Nippo Delko Provence).

Domani la Volta a Portugal vivrà subito uno dei suoi atti decisivi con l’arrivo in salita a Senhora da Graça: la classifica generale vede sempre al comando il 40enne Gustavo César Veloso (con 1″ sul compagno di squadra Daniel Mestre) che su questo traguardo ha già vinto nel 2016, ed è stato secondo e terzo nei due anni in cui poi si è aggiudicato la Volta.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile