Alcuni corridori del NTT Pro Cycling in azione © NTT Pro Cycling
Alcuni corridori del NTT Pro Cycling in azione © NTT Pro Cycling

Nella NTT Pro Cycling per il Giro d’Italia ci sono Pozzovivo e Sobrero

Niente velocisti ma tanti scalatori nella rosa della NTT Pro Cycling che affronterà il prossimo Giro d’Italia. La compagine di licenza sudafricana, a rischio chiusura dato il recente annuncio di interruzione del patrocinio da parte dello sponsor, vorrà quindi mettersi in mostra in maniera particolare, cercando una o più vittorie di tappa che certamente aiuterebbero a trovare nuovi partner.

Il veterano è Domenico Pozzovivo: alla quattordicesima partecipazione alla Corsa Rosa il lucano giunge con una condizione da costruire, colpa della caduta al Tour de France. L’altro italiano della squadra è il neopro’ Matteo Sobrero: per il piemontese non mancheranno le occasioni nelle frazioni intermedie.

A curare la classifica dovrebbe essere Louis Meintjes: dopo qualche stagione difficile, il sudafricano pare aver rialzato la testa, mostrandosi più competitivo. Quando la strada sale spazio anche all’eritreo Amanuel Ghebreigzabhier e agli australiani Ben O’Connor e Dylan Sunderland. Completano la formazione il belga Victor Campenaerts, che nelle cronometro potrà lottare per la vittoria, e lo svizzero Danilo Wyss.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile