Mardoqueo Vásquez a braccia alzate © CDAG Guatemala
Mardoqueo Vásquez a braccia alzate © CDAG Guatemala

Mardoqueo Vásquez ribalta la Vuelta a Guatemala con un numero in salita

La quinta tappa della Vuelta a Guatemala 2020 portava i corridori da Suchitepéquez ai 2500 metri e passa di Cerro El Baúl per un totale di 106 chilometri tra cui gli ultimi 40 praticamente tutti all’insù. Era il terreno ideale per una grande impresa e questo è quello che ha fatto Mardoqueo Vásquez che ha completamente ribaltato quella che era la classifica generale dopo quattro tappe: il 25enne campione nazionale guatemalteco, terzo alla Vuelta a Guatemala 2019, stamattina era terzo a 2’38” ed ora ha preso la maglia di leader con più di quattro minuti di vantaggio sul secondo.

Mardoqueo Vásquez, che milita nella formazione locale Hino-One-La Red, ha fatto il vuoto sull’interminabile salita finale e ha tagliato il traguardo con 3’05” di vantaggio su Francisco González e Byron Guamá, 3’45” su Julián Yac Yac, 5’30” su Harold López e 5’46” su Santiago Ordoñez; il panamenense Cristopher Jurado, leader alla partenza della tappa, ha chiuso con ben 10’13” di ritardo. La nuova classifica generale vede quindi Mardoqueo Vásquez con 4’08” di vantaggio sul colombiano Santiago Ordoñez, 5’59” su Edgar Torres, 6’46” su Byron Guamá e 7’35” su Cristopher Jurado.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile