Henri Vandenabeele © Nathanael Bordes Photographe
Henri Vandenabeele © Nathanael Bordes Photographe

La Sunweb si assicura il promettente Henri Vandenabeele. Nel Dev Team anche lo scozzese Onley

Il fronte giovanile del Team Sunweb continua ad arricchirsi di nomi interessanti. La formazione olandese, quest’anno tra le più apprezzate per aver lanciato tanti volti nuovi nel ciclismo di vertice, ha ingaggiato due bei prospetti per il suo Development Team: in ordine alfabetico, il primo è Oscar Onley, scozzese appena 18enne che è appena venuto fuori dalla categoria juniores e crescerà perlomeno per il prossimo biennio nella formazione di sviluppo della Sunweb. Il secondo nome è più altisonante e transiterà nel team di sviluppo solo nel 2021, prima di passare (secondo quanto già fissato) in prima squadra per il 2022 e 2023: Henri Vandenabeele.

20enne scalatore belga, il giovane ha gareggiato quest’anno nella Lotto Soudal U23 e gli appassionati italiani hanno potuto apprezzarlo in particolar modo al Giro under, al termine del quale si è classificato al secondo posto, battuto dal solo Thomas Pidcock (che però è di un anno più grande). Vandenabeele ha offerto buone prestazioni anche in Francia (si è fatto vedere al Tour de Savoie Mont Blanc e ha chiuso al secondo posto la Ronde de l’Isard) e ancora in Italia in autunno (decimo sia al Piccolo Lombardia che al Friuli Venezia Giulia). Nel Dev Team il fiammingo potrà crescere un altro po’ in assoluta tranquillità prima di approdare al professionismo.

A margine dei due nuovi ingaggi, la Sunweb ha annunciato anche la conferma dell’olandese Tim Naberman per un altro anno nel team di sviluppo.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile