Lucas Kubis con la maglia della nazionale © John Melicher
Lucas Kubis con la maglia della nazionale © John Melicher

Volata a tre al GP Chantal Biya, la spunta lo slovacco Lucas Kubis

La terza frazione del GP Chantal Biya, la Yaoundé-Ebolowa di 167 km, ha visto tre corridori giocarsi il successo in una volata ristretta e decisamente combattuta. A prevalere è stato Lucas Kubis, ventenne slovacco al primo centro della carriera a livello UCI, se si eccettua il campionato nazionale in linea. Particolarmente meritevole Kubis, in quanto solo pochi giorni fa era in gara in Bulgaria ai Campionati Europei su pista, ben distante dal Camerun dove è ora impegnato.

Il portacolori della nazionale mitteleuropea ha regolato il camerunese Clovis Kamzong (SNH Velo Club) e il ruandese Moise Mugisha (Ruanda). Seguono il ruandese Samuel Mugisha (Ruanda) a 5″, il burkinese Paul Daumont (Burkina Faso), il congolese Jimmy Kyaviro Muhindo (Repubblica Democratica del Congo) e l’ivoriano Issiaka Cissé (Costa d’Avorio) a 8″.

A due tappe dalla conclusione, Moise Mugisha continua a guidare la classifica generale: il ventitreenne ora possiede 34″ su Kubis e Kamzong, 42″ su Daumont e Cissé.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile