Paolo Simion vince a Zagabria al Tour of Croatia 2018 © Bettiniphoto - Dario Belingheri
Paolo Simion vince a Zagabria al Tour of Croatia 2018 © Bettiniphoto - Dario Belingheri

Paolo Simion torna in Europa: nel 2021 correrà con la Giotti Victoria Savini Due

A fine 2019 la mancata riconferma da parte della Bardiani era stata sorprendente. Il 2020 è stato un anno buttato visto che, complice la pandemia, non ha mai potuto gareggiare con i colori della Tianyoude Hotel, in Cina. Nel 2021 Paolo Simion cerca il rilancio in Europa: il ventottenne è infatti un nuovo acquisto della Giotti Victoria Savini Due.

Plurivittorioso nelle categorie giovanili (è stato anche campione italiano juniores), il veneto è riuscito a cogliere il successo tra i professionisti al Tour of Croatia nel 2018. Molto attivo anche su pista dove, oltre a diversi titoli nazionali, ha vinto una prova di Coppa del Mondo nell’Omnium.

Queste le parole di Paolo Simion in merito al trasferimento nel team diretto da Stefano Giuliani: «Gli ultimi 2 anni sono stati intensi. Da un 2019 segnato dalla sfortuna a un 2020 che volevo fosse l’anno del mio rilancio cambiando tutto: dalla preparazione alla mentalità, fino addirittura al continente. Nonostante la situazione, ho sfruttato quest’anno per finire l’università e ritrovare lo spunto di una volta tornando ad allenarmi su pista. Appena mi è giunta la proposta di Stefano per il 2021, conoscendo il suo approccio nei confronti dei corridori e di questo sport, ho accettato senza pensarci due volte. Spero che la nuova stagione possa essere ricca di soddisfazioni sia a livello personale che per tutto il team».

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile