Oscar Sevilla superlativo alla Vuelta al Táchira: vince la crono ed vola in testa

A 44 anni Oscar Sevilla continua ad essere protagonista in sella alla propria bicicletta e ad ottenere successi e grandi risultati, soprattutto nelle corse dell’America Latina. Alla Vuelta al Táchira oggi era in programma una insidiosa cronometro individuale di 18.8 chilometri da Táriba a San Cristóbal ed a far registrare il miglior tempo è stato proprio “El Niño” del Team Medellin: l’esperto corridore spagnolo, trasferitosi ormai da anni in Colombia, ha fatto segnare un tempo di 28’29” precedendo di 10″ il compagno di squadra Walter Vargas, già campione panamericano a cronometro nel 2016 e nel 2018. Il venezuelano Carlos Galviz ha chiuso terzo a 21″ seguito da due colombiani dell’Androni-Sidermec, Jhonatan Restrepo quarto a 1’20” dopo essere stato a lungo in testa e Daniel Muñoz quinto a 1’32”.

Giornata negativa per il leader Roniel Campos che ha iniziato a perdere fin dai primissimi chilometri e ha finito con perdere ben due minuti nei confronti del vincitore odierno. In virtù di questa prestazione, Oscar Sevilla è il nuovo leader della classifica generale con 1’33” su Campos e tutti gli altri a più di tre minuti: i giochi sono comunque tutt’altro che chiusi visto che quella di oggi era la quarta di otto tappe della Vuelta al Táchira 2021, e venerdì e sabato ci saranno due difficili arrivi in salita.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile