Filippo Ganna a cronometro in maglia iridata © Getty Images
Filippo Ganna a cronometro in maglia iridata © Getty Images

Ancora Ganna: all’Étoile de Bessèges l’iridato vince anche la crono. Corsa a Wellens

Sono passate appena 24 ore dalla splendida vittoria nella quarta tappa dell’Étoile de Bessèges al termine di 135 chilometri di fuga, e Filippo Ganna già torna sul gradino più alto del podio: il 24enne verbanese ha infatti vinto anche la quinta ed ultima tappa della corsa francese, una cronometro individuale di 10.7 chilometri ad Alès. Il dispendio di energie di ieri non ha condizionato Ganna, così come non lo hanno fatto gli ultimi 2800 metri del percorso tutti in salita fino all’Ermitage di Alès: il talento della Ineos Grenadiers porta quindi a sette la striscia di vittorie consecutive ottenute a cronometro.

Il livello raggiunto da Filippo Ganna ha fatto sembrare la vittoria di oggi quasi ordinaria amministrazione: il piemontese ha fermato il cronometro in 15’00”, precedendo di 10″ il francese Benjamin Thomas e di 21″ il britannico Ethan Hayter; molto buona la prestazione del belga Tim Wellens che ha fatto segnare il quarto tempo a 29″ assicurandosi così il successo in classifica generale. Per quanto riguarda la cronometro segnaliamo il settimo posto a 35″ di Alberto Bettiol, mentre Vincenzo Nibali ha chiuso staccato di 53″ facendo comunque meglio di Geraint Thomas di 5″; abbastanza lontano dai primi Egan Bernal che ha chiuso a 1’06”.

In classifica generale, come detto, la vittoria finale è andata a Tim Wellens che conferma il suo ottimo feeling con le prime corse stagioni: il belga della Lotto Soudal è accompagnato sul podio da Michal Kwiatkowski (oggi sesto) e Nils Politt.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile