Il gruppo impegnato in Turchia © Facebook
Il gruppo impegnato in Turchia © Facebook

GP Gazipasa, sprint vincente per Tsishkou. Top 5 per Guardini

Dopo il Grand Prix di Antalya di ieri dedicato ai corridori da percorsi ondulati, oggi in Turchia è andata in scena la seconda prova di apertura del ricco calendario 1.2. A Gazipasa, città affacciata sul Mediterraneo, i velocisti si sono dati battaglia al termine dei 157.6 km del Grand Prix Gazipasa.

La volata ha premiato a sorpresa Raman Tsishkou: il ventiseienne bielorusso, attivo soprattutto su pista, fa parte di una nuova Continental azero-bielorussa, la BelAz, che quindi si sblocca già al secondo giorno di esistenza. Per Tsishkou si tratta della prima gioia su strada in manifestazioni UCI.

Il vincitore si è messo alle spalle diversi ex professionisti con esperienze non indifferenti: secondo è il russo Mamyr Stash (Spor Toto Cycling Team), terzo il polacco Alan Banaszek (Mazowsze Serce Polski), quarto il veronese Andrea Guardini (Giotti Victoria Savini Due). Seguono il messicano Ulises Castillo (Wildlife Generation), l’algerino Youcef Reguigui (Terengganu Cycling Team), lo statunitense Noah Granigan (Wildlife Generation), il francese Jonathan Couanon (Nippo Provence), il greco Georgios Bouglas (Salcano Sakarya) e l’ucraino Andriy Kulyk (Ucraina).

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile