David Gaudu supera Clément Champoussin alla Faun Ardèche Classic © Boucles Drôme Ardèche
David Gaudu supera Clément Champoussin alla Faun Ardèche Classic © Boucles Drôme Ardèche

Sfida francese alla Faun Ardèche Classic, David Gaudu precede Clément Champoussin

Gara animata doveva essere e gara animata è stata nel sud della Francia, a Guilherand Granges. La Faun Ardèche Classic ha messo in luce due dei giovani talenti del movimento ciclistico transalpino, i quali si sono dati battagli in una volata a due. A centrare il massimo bottino è stato David Gaudu: per il ventiquattrenne della Groupama-FDJ, già in luce al Tour du Var, questo è un ottimo approccio di una stagione nel quale è chiamato al salto di qualità, dato che al Tour de France potrà curare la propria classifica.

Al termine dei 171.3 km del tracciato Gaudu ha regolato il ventiduenne Clément Champoussin, altro elemento, stavolta della AG2R Citroën, che potrà fare le fortune del francesi nel prossimo futuro. Il resto della top ten è tutto di grandi firme, segno di come queste gare di inizio stagione siano molto combattute: terzo a 11″ è il britannico Hugh Carthy (EF Education-Nippo), quarto a 28″ il danese Mikkel Honoré (Deceuninck-Quick Step), quindi a 40″ sono giunti il francese Dorian Godon (AG2R Citroën) e il russo Aleksandr Vlasov (Astana-Premier Tech), a 42″ i francesi Aurélien Paret-Peintre (AG2R Citroën) e Thibaut Pinot (Groupama-FDJ) mentre a 46″ hanno concluso il francese Jonathan Hivert (B&B Hotels p/b KTM) e lo statunitense Quinn Simmons (Trek-Segafredo).

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile