Un'immagine della Paris-Roubaix © ASO
Un'immagine della Paris-Roubaix © ASO

Ufficiale, la Parigi-Roubaix è stata rinviata al 2 e 3 ottobre prossimi

Il prefetto della regione francese Hauts de France – alle prese con una pesante ondata di contagi da Covid-19 ed alle prese con nuove restrizioni appena imposte a carattere nazionale – era stato abbastanza chiaro nelle settimane scorse riguardo il possibile svolgimento della Parigi-Roubaix nella data originaria dell’11 aprile e da allora, nonostante gli sforzi fatti da ASO anche a livello politico, ogni giorno sembrava essere quello buono per l’annuncio ufficiale della cancellazione della gara. La conferma da parte degli organizzatori è quindi arrivata oggi a soli 10 giorni dalla data prevista per la corsa: la Parigi-Roubaix 2021 non si disputerà domenica 11 aprile, ma sarà posticipata al mese di ottobre per scongiurare una seconda cancellazione definitiva.

Gli organizzatori di ASO hanno già individuato le nuove date ed avremo addirittura un weekend dedicato alla Paris-Roubaix: sabato 2 ottobre, infatti, si disputerà la storica prima edizione della gara femminile, mentre la prova maschile è stata confermata per il giorno successivo domenica 3 ottobre. Da notare che per i corridori da classiche del nord si prospetta una settimana di fuoco: il 26 settembre, la domenica precedente alla Roubaix, sarà infatti in programma il Campionato del Mondo su strada proprio in terra fiamminga.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile