Stefan Küng in azione © Ciclismoafondo.es
Stefan Küng in azione © Ciclismoafondo.es

Beffa Movistar alla Valenciana: Mas fora nella cronometro, Küng domina e passa in testa alla classifica

Giornata poco memorabile a Playa Almenara per la Movistar, con la crono di 14 km con partenza di Xilxes che ha consegnato la leadership e probabilmente lo scettro di vincitore finale della Vuelta a la Comunitat Valenciana a Stefan Küng, capitano della Groupama-FDJ e prevedibile dominatore nella prova a cronometro.

Alla vigilia comandava Enric Mas, che dava l’idea di potersela giocare con 51″ di vantaggio alla vigilia; il risultato finale era in bilico fino all’ultimo km della cronometro, quando Mas ha forato la ruota davanti rallentando vistosamente. Il maiorchino non ha nemmeno provato a cambiar bici, tirando dritto al traguardo con un ritardo finale di 1’27”.

Ad aggiungere beffa su beffa alla formazione spagnola il secondo posto di Nelson Oliveira, arrivato a 11″ dal campione europeo a cronometro (terzo posto a 40″ per Thibault Guernalec, atleta della Arkéa-Samsic). Prova lusinghiera, ma non sufficiente per andare al comando della classifica; Oliveira finisce a 6″ da Küng, con Mas terzo a 36″, Victor Lafay (Cofidis) quarto a 45″ ed Elie Gesbert (Arkéa) quinto ad 1’01”.  Sei miseri secondi che nella tappa di ieri forse si sarebbero potuti recuperare, con una gestione un po’ più oculata delle risorse del portoghese in ottica cronometro.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile