Arlenis Sierra vince a Pamplona © Vuelta Navarra
Arlenis Sierra vince a Pamplona © Vuelta Navarra

Vittorie di Annemiek van Vleuten e Arlenis Sierra alla Vuelta a Navarra

Tra ieri ed oggi sono andate in scena le due gare di un giorno della Vuelta a Navarra, più precisamente la Emakumeen Nafarroako Women’s Elite Classics e la Navarra Women’s Elite Classics, registrate entrambe nel calendario UCI con categoria 1.1. La prima gara era quella con il tracciato più impegnativo e decisamente adatto alle scalatrici: dopo numerosi attacchi sono rimaste davanti solo le sei atlete più forti, ma si è dovuto attendere l’ultimo strappetto in prossimità del traguardo di Lekunberri per la selezione decisiva.

Ad involarsi tutta sola verso la vittoria è stata la campionessa europea Annemiek van Vleuten che però negli ultimi metri ha visto riavvicinarsi molto velocemente la connazionale Demi Vollering: il vantaggio della stella della Movistar era comunque rassicurante e ha potuto celebrare con più anticipo di quando potrebbe far pensare la classifica ufficiale con le due segnalate con lo stesso tempo. Una gara resa durissima anche dal maltempo e che ha visto Elisa Longo Borghini completare il podio in terza posizione a 5″, brava anche Marta Cavalli che ha chiuso quinta a 16″. In quarta e sesta posizione sono arrivate Ashleigh Moolman e Mykayla Harvey anche loro a 16″, tutte le altre hanno accusato più di un minuto e quaranta di ritardo.

Oggi invece nel secondo giorno di gara si è corso con partenza e arrivo a Pamplona, su un tracciato non durissimo ma ricco di brevi strappi con pendenze che toccavano anche il 20%. Le big hanno provato anche oggi a fare selezione, ma nel finale sono rimaste davanti 25 atlete: a 1500 metri dall’arrivo Annemiek van Vleuten ha fatto un ultimo tentativo su una rampa molto impegnativa, ma non è riuscita a fare il vuoto come avrebbe sperato. Nei 500 metri finali la campionessa europea è stata raggiunta dalla campionessa statunitense Ruth Winder e dalla campionessa cubana Arlenis Sierra: proprio quest’ultima, la più veloce sulla carta, si è imposta nello sprint regalando la prima vittoria stagionale in una corsa UCI alla formazione italiana A.R. Monex Liv. Winder e Van Vleuten hanno chiuso rispettivamente seconda e terza.

Il gruppo principale è arrivato a 6″ regolato dall’australiana Grace Brown, e le migliori italiane sono state Marta Cavalli in sesta posizione e Sofia Bertizzolo in ottava posizione. Le corse femminili in Spagna continuano domenica con il GP Ciudad de Eibar, poi martedì ci sarà la Durango-Durango e da giovedì la Vuelta a Burgos.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile