Il gruppo del Giro 2021 © Giro d'Italia
Il gruppo del Giro 2021 © Giro d'Italia

Giro, i premi di oggi devoluti al piccolo Eitan e alle vittime della tragedia del Mottarone

Una bella iniziativa del CPA, il sindacato internazionale dei corridori, in occasione del (mancato) passaggio della carovana rosa per le zone della tragedia della funivia del 23 maggio scorso. Il Giro avrebbe dovuto transitare oggi sul Mottarone, nel corso della 19esima tappa (Abbiategrasso-Alpe di Mera), ma proprio in seguito all’incidente di qualche giorno fa le autorità hanno chiesto a RCS Sport di modificare il percorso della frazione.

Il sindacato dei corridori ha deciso di devolvere tutti i premi previsti oggi alle vittime della tragedia, in particolare al piccolo Eitan, la cui vicenda è particolarmente toccante: 5 anni, è l’unico sopravvissuto di un’intera famiglia israeliana perita nello schianto della funivia, e avrà certo bisogno di grande supporto.

Di seguito il testo del tweet con cui l’ACCPI (il sindacato italiano) ha rilanciato l’iniziativa del CPA: “Oggi il Giro non scalerà il Mottarone, ma i corridori non dimenticano le 14 vittime dello schianto della funivia di Stresa e all’unanimità hanno deciso di devolvere i premi della tappa odierna al piccolo Eitan e alle famiglie coinvolte da questa terribile tragedia”.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile