La Trek-Segafredo ha vinto la cronosquadre d'apertura del Giro d'Italia donne © Trek-Segafredo
La Trek-Segafredo ha vinto la cronosquadre d'apertura del Giro d'Italia donne © Trek-Segafredo

Giro d’Italia donne, alla Trek-Segafredo la cronosquadre d’apertura: Ruth Winder in rosa

La Trek-Segafredo ha vinto la cronometro a squadra d’apertura del Giro d’Italia femminile, 26,7 km da Fossano a Cuneo: la prima maglia rosa è finita sulle spalle della statunitense Ruth Winder. La formazione della campionessa nazionale italiana Elisa Longo Borghini ha preceduto di 7” il Team Sd Worx e di 39” l’Alé

Btc Ljubljana.

Quella che ha regalato alla Trek-Segafredo il secondo successo consecutivo nella tappa d’apertura del Giro donne, è stata una crono resa complicata anche dalle condizioni atmosferiche, con il caldo che ha caratterizzato i vari momenti di gara.

A chiudere la top ten, al quarto posto a 45” la Canyon//Sram Racing, quindi a 54” la Movistar Team Women, a 1’15” la Jumbo-Visma Women Team, a 1’17” la Ceratizit – Wnt Pro Cycling Team, a 1’18” il Team Tibco – Silicon Valley Bank, a 1’22 il Team Dsm, a 1’30” il Team Bikeexchange.

Domani subito una tappa insidiosa: 99,3 km con partenza da Boves e arrivo in salita a Prato Nevoso.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile