La Germania è pronta a boicottare gli Europei su PIsta in Bielorussia © UEC
La Germania è pronta a boicottare gli Europei su PIsta in Bielorussia © UEC

La Germania lancia il boicottaggio: «No, agli Europei su Pista a Minsk»

Nonostante le numerose proteste, l’organizzazione dei Campionati Europei su Pista previsti a Minsk dal 23 al 27 giugno prossimi a Minsk era andata regolarmente avanti, ma adesso il dirottamento del volo Atene-Vilnius e l’arresto del giornalista d’opposizione Roman Protasevich, piovono nuove ombre sulla manifestazione continentale. A lanciare un messaggio chiaro è la Federazione Ciclistica Tedesca che si è messa in contatto con UEC per chiarire la propria posizione e per chiedere una soluzione alternativa: «Sotto queste circostante, la squadra nazionale su pista della Germania non sarà in grado di partecipare agli Europei su Pista in Bielorussia».

Giovedì è prevista una riunione d’urgenza della direzione della UEC, l’Unione Ciclistica Europea, per decidere il da farsi: a quanto emerge, nei mesi scorsi Paesi Bassi, Danimarca e Lituania avevano manifestato un interesse a proporsi come sedi alternative per la manifestazione continentale, molto attesa dagli atleti dopo le difficoltà (legate alla pandemia) riscontrate dalla prime edizione della Coppa delle Nazioni.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile