Mojtaba Hajizada in posa © Twitter
Mojtaba Hajizada in posa © Twitter

Al Mondiale di Innsbruck al via, per la prima volta, un atleta afgano

Prima volta storica al Campionato del Mondo su strada di Innsbruck. A gareggiare nel massimo evento ciclistico sarà un atleta di un paese sinora mai presente nella rassegna iridata come l’Afghanistan. Il paese asiatico, da oltre vent’anni alle prese con una situazione disastrosa dal punto di vista della convivenza civile, verrà rappresentato da un proprio corridore nella prova in linea della categoria juniores maschile. Si tratta del diciottenne Mojtaba Hajizadeh, che diventa così il primo rappresentante del proprio paese a gareggiare ad un simile livello. Con l’auspicio che questo sia, per lui e per il suo paese, solo il primo passo.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile