Filippo Tagliani impegnato nel prologo, poi vinto, del Gemenc Prand Prix © Vaník Zoltan - Bringasport
Filippo Tagliani impegnato nel prologo, poi vinto, del Gemenc Prand Prix © Vaník Zoltan - Bringasport

Androni, Bardiani, Eolo e Vini Zabù, ecco le rose delle Professional italiane 2021

Con l’annuncio di ieri dell’UCI relativo alle licenze assegnate alle varie squadre, sul database della federazione internazionale sono state pubblicate le rose delle formazioni professionistiche 2021. In alcuni casi sono presenti nomi di corridori che, per quanto a lungo accostati a livello di indiscrezioni, non erano ancora stati ufficialmente annunciati dai team. Ecco quindi una panoramica della situazione, a cominciare dalle quattro compagini Professional italiane.

La Androni Giocattoli-Sidermec potrà contare su due corridori ancora non annunciati: sono Filippo Tagliani, venticinquenne passista-veloce bresciano proveniente dalla Zalf Euromobil Désirée Fior, e Santiago Umba, diciottenne scalatore colombiano di cui si dice un gran bene. La Vini Zabù Brado KTM fa passare professionista, alla soglia delle trentuno primavere, lo scalatore comasco Davide Orrico, visto nell’ultimo triennio al Team Vorarlberg-Santic; inoltre la squadra toscana avrà in organico Wout van Elzakker, ventiduenne neerlandese proveniente dai dilettanti. Nessuna sorpresa, infine, dalla Bardiani CSF Faizanè e dalla Eolo-Kometa, che avevano già chiuso i rispettivi organici.

Queste le rose dei quattro team (tra parentesi il numero dei corridori attualmente in organico):
Androni Giocattoli-Sidermec (20): Mattia Bais, Alessandro Bisolti, Alexander Cepeda, Luca Chirico, Ziga Jerman, Matteo Malucelli, Leonardo Marchiori, Daniel Muñoz, Simon Pellaud, Janós Pelikan, Simone Ravanelli, Jhonatan Restrepo, Josip Rumac, Eduardo Sepúlveda, Filippo Tagliani, Natnael Tesfatsion, Santiago Umba, Nicola Venchiarutti, Mattia Viel, Martí Vigo del Arco

Bardiani CSF Faizanè (22): Enrico Battaglin, Johnatan Cañaveral, Giovanni Carboni, Luca Covili, Nicolas Dalla Valle, Filippo Fiorelli, Davide Gabburo, Andrea Garosio, Giovanni Lonardi, Mirco Maestri, Umberto Marengo, Fabio Mazzucco, Alessandro Monaco, Kevin Rivera, Daniel Savini, Alessandro Tonelli, Tomas Trainini, Giovanni Visconti, Filippo Zaccanti, Filippo Zana, Enrico Zanoncello, Samuele Zoccarato

Eolo-Kometa (20): Vincenzo Albanese, John Archibald, Davide Bais, Manuel Belletti, Mark Christian, Marton Dina, Alessandro Fancellu, Erik Fetter, Lorenzo Fortunato, Mattia Frapporti, Sergio García, Francesco Gavazzi, Arturo Grávalos, Luca Pacioni, Edward Ravasi, Samuele Rivi, Alejandro Ropero, Diego Sevilla, Daniel Viegas, Luca Wackermann

Vini Zabù Brado KTM (20): Andrea Bartolozzi, Liam Bertazzo, Mattia Bevilacqua, Simone Bevilacqua, Matteo De Bonis, Andrea Di Renzo, Marco Frapporti, Roberto González, Kamil Gradek, Alessandro Iacchi, Jakub Mareczko, Davide Orrico, Jan Petelin, Joab Schneiter, Riccardo Stacchiotti, Veljko Stojnic, Leonardo Tortomasi, Wout van Elzakker, Etienne van Empel, Edoardo Zardini

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile