Tim Merlier ha abbandonato il Giro d'Italia © Giro d'Italia
Tim Merlier ha abbandonato il Giro d'Italia © Giro d'Italia

Problemi di stomaco e stanchezza, Merlier lascia il Giro d’Italia

Tim Merlier ha abbandonato il Giro d’Italia: lo ha reso noto l’Alpecin-Fenix facendo riferimento a “problemi di stomaco e stanchezza”. “Tim Merlier – scrive la squadra belga sui propri canali – è alle prese con problemi di stomaco e stanchezza e torna a casa dopo dieci giorni fantastici al Giro d’Italia. Grazie per la nostra prima vittoria di una tappa in un Grande giro, Tim! Grazie per degli incredibili momenti di gioia”.

“È un peccato dover lasciare il Giro. Ma credo che sia la scelta più sensata in questo momento – ha detto Merlier – Questa è stata la prima volta nella mia carriera che ho corso per 10 giorni consecutivi, e negli ultimi giorni ho pagato dazio. Non mi sento in grado di scattare per la vittoria e non voglio compromettere il resto della stagione”.

“Sono orgoglioso e onorato di aver potuto fare il mio debutto in un Grande giro qui – ha aggiunto il belga – Questo Giro d’Italia è stata un’avventura indimenticabile per me e per l’Alpecin-Fenix. Siamo venuti qui puntando alla vittoria di tappa. Sono quindi molto contento perché siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo e abbiamo continuato a lottare per vincere di nuovo. È stato un grande onore e una motivazione poter indossare l’iconica maglia ciclamino per cinque giorni. Sosterrò i miei compagni da casa nei prossimi 11 giorni”.

Merlier ha vinto la seconda tappa, la Stupinigi-Novara, la prima con arrivo in volata, quarto successo personale del 2021, ed è arrivato terzo nella frazione di Termoli. Il 28enne dovrebbe essere al via anche del Tour de France, assieme a Mathieu van der Poel.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile