Lotte Kopecky ha bissato il successo del 2020 © Lotte Kopecky
Lotte Kopecky ha bissato il successo del 2020 © Lotte Kopecky

Campionati nazionali: bis della Kopecky in Belgio, in Serbia fa festa la Eric

Lotte Kopecky (Liv Racing) ha bissato il successo del 2020, laureandosi per la seconda volta campionessa di Belgio. In Germania Lisa Brennauer (Ceratizit-WNT Pro Cycling Team), dopo aver vinto la prova a cronometro, si è imposta anche nella gara in linea; in Svizzera a sorridere è stata Marlen Reusser (Alé BTC Ljubljana), mentre in Danimarca la vittoria è andata ad Amalie Dideriksen (Trek-Segafredo). Vita Heine (Massi Tactit Women Team) ha trionfato in Norvegia, Kathrin Schweinberger (Doltcini-Van Eyck-Proximus) in Austria.

Seconda affermazione consecutiva, in Lussemburgo, per Christine Majerus (Team SD Word), mentre in Ungheria a fare festa è stata la sua compagna di squadra Blanka Vas. In Slovenia vittoria di Eugenia Bujak (Alé BTC Ljubljana), in Serbia di Jelena Eric (Movistar Team Women), in Russia di Seda Krylova (Sestroretsk); negli Stati Uniti, infine, la nuova campionessa nazionale è Lauren Sthepens (Team Tibco-Silicon Valley Bank).

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile